Home > Webzine > Festival delle Discipline Marziali del Q5 al Palazzetto ''Paolo Valenti''
domenica 17 novembre 2019

Festival delle Discipline Marziali del Q5 al Palazzetto ''Paolo Valenti''

11-10-2015
Si svolgerà nel Quartiere 5, al Palazzetto "Paolo Valenti", il Primo “Festival delle Discipline Marziali” domenica 11 ottobre 2015. L’evento si svolgerà durante tutto l’arco della giornata, a partire dalle ore 10.00, con una cerimonia di apertura e le prime dimostrazioni di discipline marziali a cura delle associazioni dilettantistiche sportive che operano nel quartiere stesso. Dopo le dimostrazioni gli spazi saranno liberi ed adibiti alle prove: chiunque lo desideri potrà informarsi e provare le varie discipline. Seguirà (alle ore 14:30) una seconda sessione dimostrativa ed una seconda sessione di prove libere. La giornata si chiuderà con una terza sessione dimostrativa che avrà inizio alle 18:30 e concluderà la manifestazione sportiva.
È il primo evento a tema sulle discipline marziali che le associazioni, in collaborazione con il quartiere 5, promuovono sul territorio.

Le associazioni partecipanti sono:
Polsportiva Tre Pietre a.s.d.
Ki Dojo a.p.d.
Kodokan a.s.d.
Mudokkwan Dojang a.s.d.
Best Gloves a.s.d.
Scuola di Kung Fu tradizionale a.s.d.
Centro Taekwondo Firenze a.s.d.

L’evento vuole promuovere l’attività sportiva tramite le arti marziali che, notoriamente, hanno oltre all’aspetto fisico e sportivo danno un contributo che mira alla autodisciplina personale e ad una crescita non solo sportiva ed atletica ma anche personale. Aspetto fondamentale nei bambini e ragazzi, e di grande stimolo per un miglioramento in tutte le fasce d’età.

Sarà quindi, vedere, provare, e toccare con mano tutte le diverse discipline e poter così scegliere quella più vicina alle proprie necessità ed interesse.

Le arti marziali risultano essere elementi importanti per l’attività sportiva dei ragazzi del Quartiere – dichiara il presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli – in quanto riescono a intercettare certe esuberanze presenti nel percorso di crescita dei nostri ragazzi orientandole in una giusta direzione . Per questo si è ritenuto importante organizzare questo evento”.

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)