Home > Webzine > ''Elio e i Cacciamostri'': Enegan lancia la campagna educativa contro gli sprechi energetici
venerdì 15 novembre 2019

''Elio e i Cacciamostri'': Enegan lancia la campagna educativa contro gli sprechi energetici

23-10-2015
Sensibilizzare i più piccoli e le loro famiglie su risparmio energetico e sostenibilità ambientale, attraverso il linguaggio del gioco e l'interattività: è questo l'intento di "Elio e i Cacciamostri", la nuova campagna educativa lanciata da Enegan, giovane azienda fornitrice di luce e gas, in collaborazione con Giunti Progetti Educativi e Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer.

Il progetto è stato presentato a Palazzo Vecchio assieme anche alla vicesindaca e assessora all'educazione Cristina Giachi, che ha fin da subito espresso il suo plauso nei confronti dell'importante sinergia tra gli attori coinvolti. Una sinergia che ha dato vita ad una campagna educativa di respiro nazionale che si rivolgerà a oltre 500 classi di scuola primaria di 22 province italiane, per un totale di quasi 15.000 famiglie coinvolte: "Il percorso formativo di un ragazzo dura una ventina d'anni, non possiamo permetterci che l'approfondimento di temi come risparmio energetico e sostenibilità ambientale, arrivi al momento dell'Università: vanno affrontati dalla scuola primaria e anche prima - ha dichiarato la vicesindaca - Andare a scuola non è solo un'attività volta alla propria crescita individuale, ma il modo migliore per diventare pienamente cittadini".

L'obiettivo di "Elio e i Cacciamostri" è proprio quello di creare dei cittadini consapevoli e responsabili riguardo il risparmio energetico, facendo leva sulla curiosità dei più piccoli nei confronti del mondo, sulle loro emozioni, sulla voglia di storie e divertimento, ma anche sulla loro capacità di essere propositivi nei confronti degli adulti. Ogni bambino coinvolto, infatti, riceverà un kit didattico nel quale, tra i vari materiali, potrà trovare una copia del libro "Elio e i Cacciamostri" da leggere insieme ai propri genitori. Il libro, scritto da Simone Terreni, racconta la storia di Elio e dei suoi compagni Cacciamostri Fiammetta e Gocciolo; prodotto in collaborazione con Giunti Progetti Educativi, è caratterizzato da bellissime illustrazioni a colori adatte a catturare l'interesse dei bambini anche su tematiche così complesse.
Il progetto è nato dall'idea di Enegan, il cui responsabile marketing Morad Giacomelli ha dichiarato: "Il progetto vuole instillare nei bambini buoni valori attorno a temi fortemente attuali: se già da piccoli diamo loro un'impostazione mentale su certi argomenti, in futuro sono convinto che questi insegnamenti frutteranno, perché è da bambini che si formano gli uomini del domani".

Nella storia il supereroe Elio combatte gli sprechi, cacciando i mostri che non seguono le regole base sul risparmio energetico: aiutato da Fiammetta e Gocciolo, vedremo Elio sconfiggere ad esempio il Vampiro che di notte si nutre delle lucine rosse dei Led rimaste accese, il Pirata che si fa vedere quando viene sprecata acqua in abbondanza oppure il Fantasma che scappa quando vengono aperte tende e persiane per risparmiare energia.
La storia, però, ha anche una componente interattiva: i bambini sono infatti invitati a controllare gli sprechi nella propria casa, utilizzando gli adesivi trovati nel libro per non dimenticare le buone abitudini e segnalare quando una stanza è "libera" dai mostri. Un gioco che li renderà veri e propri "eroi dell'ambiente" coinvolgendo tutta la famiglia, per spingerla a modificare le proprie abitudini: come sottolineato da Maria Cristina Zannoner, amministratore delegato di Giunti Progetti Educativi, "i bambini di questa fascia d'età possono diventare portatori di azioni positive, veri e propri educatori nei confronti degli adulti". L'auspicio anche dell'autore, infatti, è che possa diventare "il libro da leggere prima di addormentarsi": un libro che unisce tutti gli elementi che appassionano i piccoli, dall'ironia al fumetto, ma disseminato di utilissimi consigli sul risparmio energetico rivolti ad ogni età.

Fondamentale, inoltre, la sinergia con la Fondazione Meyer che dà un importante fine benefico all'intera campagna: è infatti prevista la realizzazione di una app gratuita con la quale poter imparare a risparmiare energia giocando e accumulare crediti che saranno poi convertiti in donazioni al Meyer. Con la app di "Elio e i Cacciamostri" saranno raccolti fondi per sostenere le attività della ludoteca dell'ospedale, considerato dalla vicesindaca "vero fiore all'occhiello" per Firenze e tutta Italia; un luogo speciale, luminoso e colorato, che propone giochi, attività ed eventi ai piccoli ricoverati, così da ricreare un ambiente a misura di bambino, dove trascorrere qualche ora di divertimento e relax insieme ai genitori.

Per avere maggiori informazioni sulla campagna di Enegan, consultate il sito: http://scuola.enegan.it/ 

di Alessandra Toni