Home > Webzine > 32a edizione della ''Firenze Marathon'', è ancora una volta la carica dei 10000
martedì 12 novembre 2019

32a edizione della ''Firenze Marathon'', è ancora una volta la carica dei 10000

29-11-2015
Per il terzo anno consecutivo la Firenze Marathon ha superato la barriera dei 10mila iscritti. Per il quarto anno consecutivo e per la settima volta nella storia della manifestazione, inoltre, la manifestazione ha superato la barriera dei 9mila iscritti. Domenica 29 novembre saranno infatti 10.040 gli iscritti all’edizione 2015 della maratona di Firenze. La manifestazione fiorentina che si correrà domenica per l’edizione numero 32 si conferma la seconda in Italia per numero di partecipanti e la curiosità ora è quella di vedere quanti saranno gli atleti che arriveranno al traguardo.

Tra gli iscritti 1756 sono le donne, 2490 sono gli stranieri, tra cui 672 donne. I contingenti più rappresentati tra gli stranieri sono i francesi (585), gli inglesi (421) e i tedeschi (197).
Da sottolineare che quest’anno le condizioni meteo particolarmente favorevoli nella seconda metà di ottobre e per tutto il mese di novembre hanno contribuito a far si che pochissimi di coloro che avevano deciso di preparare altre maratone abbiano poi rinunciato e dirottato la propria partecipare verso la Firenze Marathon; infatti la barriera dei 9mila iscritti alla manifestazione fiorentina era stata già superara a fine ottobre. Statisticamente si evince quindi che la stragrande maggioranza degli iscritti ha programmato con convinzione da mesi la partecipazione alla Firenze Marathon 2015, e questo rende particolarmente orgogliosi gli organizzatori.

Un percorso ricco di storia e di fascino, un’accoglienza entusiastica dell’evento da parte della città e del pubblico, un’organizzazione collaudata che propone anche svariate possibilità di divertimento per tutti, sia podisti che accompagnatori, anche nei giorni precedenti l’evento: questi i principali ingredienti che fanno della maratona di Firenze un punto fermo di riferimento, e lo conferma il numero delle adesioni. Tutto pronto quindi per il colpo di pistola, domenica alle 9.15 (salvo diverse esigenze televisive e logistiche) da lungarno della Zecca Vecchia/Lungarno Pecori Giraldi per un tracciato che è una sorta di anello con arrivo in Piazza Santa Croce dopo aver lasciato i viali, il parco delle Cascine, aver lambito il Ponte Vecchio, attraversato il Campo di Marte per poi nella parte finale toccare tutti i principali e suggestivi monumenti di Firenze. L’evento sarà preceduto da due giorni di attività collaterali collegate al Marathon Expo, in quella che è praticamente l’unica grande mostra a tema sportivo della città di Firenze.

Per la città di Firenze sarà una settimana all’insegna del podismo e dell’atletica, con il fulcro centrale di tre giorni, dal 27 al 29 novembre, ricchissimi di eventi. Questi i principali eventi collaterali della maratona fiorentina: la Ginky Family Run (per la quale si prevedono circa 2.000 partecipanti, altro evento con risvolto benefico) è la corsa per le vie del centro storico di Firenze che si corre il giorno stesso della maratona. Partenza (alle 9.45) e arrivo sono in piazza Santa Croce, dove arriva anche la maratona. Dopo il successo degli ultimi anni, nella giornata di venerdì 27 novembre presso lo stadio Ridolfi di Firenze al Campo di Marte, si svolgerà la quinta edizione della manifestazione “I più veloci, più forti e più resistenti di Firenze, Trofeo Conad”. Si tratta della manifestazione di atletica leggera riservata a bambini e ragazzi delle scuole fiorentine che si misureranno in gare di sprint, mezzofondo e lanci. Si rinnova l'appuntamento anche con la staffetta su pista 30x1chilometro che si svolgerà sabato 28 novembre proprio alla vigilia della maratona, con inizio alle ore 10 presso il rinnovato stadio di atletica Luigi Ridolfi, attiguo alla sede del Marathon Expo, evento dedicato a Mauro Pieroni. Per queste iniziative è stretta la collaborazione con l’Atletica Firenze Marathon, che ha sede principale proprio allo stadio Luigi Ridolfi.

La manifestazione ha avuto, mercoledì 25 novembre, la sua presentazione presso lo stadio di atletica Luigi Ridolfi a Firenze, sede del Comitato regionale toscano della Fidal ma anche esempio tangibile dei benefici collaterali derivati dalla maratona di Firenze: la nuova pista di atletica i cui lavori sono terminati lo scorso settembre finanziati da Firenze Marathon col contributo della Regione Toscana.
Erano presenti oltre al “padrone di casa” Alessio Piscini, presidente del Comitato regionale toscano della Fidal e al il presidente di Firenze Marathon Giancarlo Romiti, l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci, il delegato provinciale del Coni e presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, il direttore tecnico di Firenze Marathon Fulvio Massini.
La maratona in questo momento è una delle principali risorse dell’atletica italiana, come si è visto dai risultati dei recenti Mondiali di Pechino”, ha detto Piscini. “La Firenze Marathon – la considerazione dell’assessore Vannucci – è, numeri alla mano, la più importante manifestazione d’Europa tra le città non capitali. Siamo pronti, e ringraziamo tutti gli organi preposti, per ospitarla nel migliore dei modi, in un clima di festa e limitando i disagi al minimo possibile per quanti devono per forza di cosa muoversi quel giorno e che non hanno nulla a che fare con l’evento maratona”, mentre Eugenio Giani ha annunciato che “la Firenze Marathon sarà il primo evento della serie degli eventi che celebrano la Festa della Toscana”.

Saranno oltre 2300 i volontari lungo il percorso (un rapporto che sfiora l’uno per ogni quattro partecipanti), un centinaio i pace-maker che scandiranno i ritmi gara e oltre 2000 i ragazzi e gli adulti che parteciperanno anche alla Ginky Family Run, la passeggiata benefica di un chilometro e mezzo per ragazzi e genitori, che parte (alle 9.45) e arriva in Piazza Santa Croce.

Quest’anno inoltre (dopo un anno di pausa per motivi tecnici) torna, per la settima edizione, anche la , “MarathonAbile”, la gara per diversamente abili in carrozzina con le handbike, comunemente definite cicloni, organizzata da Firenze Marathon e dal Gruppo Sportivo Unità spinale Onlus di Firenze in collaborazione con il Comune di Firenze. Si gareggia sullo stesso percorso della maratona, con la partenza anticipata di una ventina di minuti rispetto allo start della stessa maratona.

Per ulteriori informazioni: www.firenzemarathon.it