Home > Webzine > ''Notte Rossa 2016'': oltre 200 eventi per la festa di Arci Toscana
lunedì 11 novembre 2019

''Notte Rossa 2016'': oltre 200 eventi per la festa di Arci Toscana

23-01-2016
Una lunga notte di musica, teatro, cinema, letture, giochi e molto altro ancora: è la "Notte Rossa" di Arci Toscana, che tornerà sabato 23 gennaio per la sua seconda edizione, unendo tutta la Regione sotto un'unica stella. Quella rossa della più grande associazione ricreativa e culturale d'Italia.

Un cartellone di oltre 270 eventi in altrettanti circoli Arci toscani, Case del Popolo, Associazioni e Società di Mutuo Soccorso che si uniranno per offrire occasioni di socialità, cultura e divertimento dalla Maremma al Casentino, dalla Versilia al Chianti, fino ovviamente alla stessa città di Firenze. Com'è nata la Notte Rossa e qual è il suo intento? "La Notte Rossa è la cornice con cui Arci Toscana intende valorizzare e ringraziare tutte le volontarie e i volontari che sono i veri protagonisti dell'associazione - ha spiegato il presidente di Arci Toscana Gianluca Mengozzi alla presentazione dell'iniziativa - Attraverso i nostri 1.250 circoli, i volontari animano il territorio toscano, rendendolo diverso da qualunque altro". Una Notte, quindi, che vuole dare visibilità all'impegno svolto quotidianamente in ogni circolo e al valore di essere socio, rinnovando allo stesso tempo l'immagine di un'associazione presente da quasi 70 anni in Toscana: "Il nostro è un mondo variegato - ha proseguito Mengozzi - ma ha spesso subito una rappresentazione non adeguata alla sua modernità e alla sua incidenza sul territorio. Da qui è nata l'idea della Notte Rossa". La prima edizione, che si è svolta lo scorso anno, è stata un grande successo sia in termini di adesione dei circoli che di partecipazione agli eventi: quest'anno le realtà aderenti sono aumentate, segno di un buono stato di salute dell'associazionismo in Toscana e del suo forte senso identitario.

La Notte Rossa 2016 ha già vissuto una sua anteprima lo scorso sabato, quando il noto fumettista Zerocalcare ha voluto regalare ad Arci Toscana una vignetta dove reinterpreta la stella rossa dell'associazione: un omaggio che sottolinea un'altra importante anima di Arci, ovvero quella creatività giovanile che nei suoi spazi disseminati sul territorio trova ampie possibilità di esprimersi e svilupparsi. La Notte Rossa, quindi, vorrà valorizzare anche questo, rinsaldare il legame con le migliori esperienze culturali nate in Toscana e con le realtà giovanili che stanno pian piano crescendo sul territorio: ciò spiega la significativa partecipazione alla presentazione della Notte Rossa dello scrittore fiorentino Marco Vichi e del poliedrico cantautore Lorenzo Ugolini dell'associazione La Scena Muta. Sollecitato dal responsabile dello Sviluppo Associativo di Arci Stefano Carmassi, Marco Vichi ha prima ricordato l'intreccio esistente tra il suo noto commissario Bordelli e le Case del Popolo, sottolineando poi il forte senso identitario evocato da quella stella rossa, simbolo "di un luogo aperto, che accoglie tutti indistintamente". Parole confermate anche da Ugolini, che insieme a La Scena Muta è da tempo impegnato con i pranzi sociali domenicali di "Companatica" proprio nei circoli Arci, "luoghi trasversali, capaci di far incontrare tipologie diverse di persone".

A dimostrazione proprio della varietà e della traversalità di Arci, gli eventi della Notte Rossa 2016 saranno di varia natura e rivolti ad ogni età: andremo dai concerti alle presentazioni di libri, dalle proiezioni di film agli spettacoli teatrali, dalle tombolate ai balli, passando per tornei e animazioni dedicate ai più piccoli. Il programma è in continua evoluzione: molti eventi si stanno aggiungendo in questi ultimi giorni e, come precisato dal presidente Mengozzi, saranno tutti di uguale importanza e rilievo. Guardando nello specifico alla città di Firenze, segnaliamo: il concerto di "Emanuele Parrini Quartet" al Pinocchio Live Jazz (Circolo Vie Nuove - via Giannotti, 13); "La Notte Rossa dell'Exfila" con concerto e dj set (Associazione ExFila - via Leto Casini, 11); la "Notte Rossa tra libri, proiezioni, teatro e musica" al Circolo URL San Niccolò (via S.Niccolò, 33); la Gita "Toulouse-Lautrec. Luci e ombre di Montmartre" al Centro Creatività Cultura (via dei Pilastri, 3); la "Notte Rossa Live" con dj set e concerto dei Petralana al Circolo Il Progresso (via Vittorio Emanuele, 135); la "Notte rossa insieme" con corsi di lingua araba per bambini, cena e musica live alla Casa della Cultura (via E.Forlanini, 164); una Cena con spettacolo "Amore e morte nella Cattedrale" come tributo a Notre Dame de Paris al Circolo Isolotto (via C. Maccari, 104); serate danzanti alla Casa del Popolo Andreoni (via A.d'Orso, 8) e al Circolo di Brozzi (via di Brozzi, 312); "Insieme in Rosso", un pomeriggio con l'installazione "Giardino sonoro" per bambini e adulti (SMS Colle dei Moccoli - via B.Fortini, 13r). Il 23 gennaio coincide inoltre con la giornata che vedrà molte piazze italiane manifestare a sostegno dell'uguaglianza dei diritti per le persone Lgbt: la Notte Rossa, per l'occasione, si tingerà anche dei colori dell'arcobaleno proponendo vari eventi, tra i quali a Firenze segnaliamo lo spettacolo di Gianni Dettori, storico trasformista burlesco che si esibirà nella sede di Azione Gay e Lesbica (via Pisana, 32r).

Per conoscere il programma, i vari aggiornamenti e scoprire tutti gli eventi in Toscana, consultate il sito ufficiale www.arcitoscana.org e la pagina Facebook di Arci Toscana www.facebook.com/arci.toscana

di Alessandra Toni