Home > Webzine > Intitolato a Giancarlo Bigazzi un tratto del lungarno
mercoledì 20 novembre 2019

Intitolato a Giancarlo Bigazzi un tratto del lungarno

20-01-2016
È stato intitolato a Giancarlo Bigazzi il tratto di lungarno di via Fabrizio De Andrè. Lo ha deciso oggi la giunta dando il via libera alla proposta presentata dall'assessore alla Toponomastica Andrea Vannucci.
"Sono felice di questo importante riconoscimento a uno dei più noti autori e parolieri della canzone italiana – ha detto Vannucci – Un riconoscimento che arriva nel giorno dell’anniversario della morte, avvenuta proprio il 19 gennaio di quattro anni fa".  La parte della via Fabrizio De Andrè, vicina alla struttura teatrale lato Arno, prende quindi il nome di lungarno Giancarlo Bigazzi. Via Fabrizio De Andrè, quindi, termina ora all'incrocio con lungarno Aldo Moro, via della Casaccia e via Enrico De Nicola.
Un omaggio che tiene vivo il ricordo del Katamar, questo il suo pseudonimo. Bigazzi, nato a Firenze il 5 settembre del 1940 e scomparso a 71 anni, il 19 gennaio 2012, è stato un produttore discografico, compositore e paroliere italiano, componente del gruppo degli Squallor. Uno dei più noti autori e parolieri della canzone italiana; fra i suoi successi discografici si ricordano Rose rosse, Montagne verdi, Lisa dagli occhi blu, Miele de Il Giardino dei Semplici, Ti amo, Gloria, Si può dare di più, Gente di mare, Gli altri siamo noi, Self Control, Gli uomini non cambiano, Non amarmi, T'innamorerai, Bella stronza e Cirano, scritta a quattro mani con Beppe Dati (ed incisa da Francesco Guccini). Ha collaborato anche con il cinema e la tv per la realizzazione di diverse colonne sonore.

Per info: www.comune.fi.it 

M.V.