Home > Webzine > Piaggeliadi 2016: più spazi e più discipline nella XXIa edizione
sabato 14 dicembre 2019

Piaggeliadi 2016: più spazi e più discipline nella XXIa edizione

25-01-2016
Ad Aprile tornano a Firenze le Piaggeliadi. La mini-olimpiade sportiva, dedicata agli alunni delle scuole elementari e medie, ormai diventata un appuntamento fisso del calendario sportivo della Città, nel 2016 non manca di stupire il pubblico con moltissime novità.
La XXIa edizione sarà caratterizzata da tre new entry. Le prime due riguardano gli spazi, la terza il gioco. Quest'anno infatti la longeva manifestazione si arricchisce di due roccaforti: la Società sportiva Africo del Presidente Fabrizio Zanardo, in zona Campo di Marte, ed il negozio Nencini Sport, in via dei Colli a Calenzano, dove si disputerà la gare dal Calcio Balilla.
Le discipline saranno 14; oltre al minitennis, alla sua evoluzione il go back in cui vengono coinvolte entrambe le mani, la corsa, il calcetto, il 'calcino', la pallavolo, il tiro al bersaglio, il rugby, il nuoto, la scherma, il basket, il gioco del samurai, quest'anno farà il suo ingresso il baseball. Quest'ultimo avrà come roccaforte la Società Padule Baseball a Sesto Fiorentino.
"Quest'anno- dicono gli organizzatori nel corso della conferenza stampa, venerdì 22 gennaio- ci allarghiamo negli spazi e nel bacino di utenza. Abbiamo rafforzato la nostra presenza nel Centro, ed abbiamo aperto i nostri orizzonti verso Nord con Sesto Fiorentino e Calenzano. L'obiettivo è dare a tutti la possibilità di partecipare. Approfittiamo della conferenza stampa per annunciare il nostro prossimo obiettivo: il prossimo anno faremo anche le Piaggeliadi invernali. Partiremo un mese prima e grazie ai contatti presi con il Sindaco dell'Abetone, porteremo le Piaggeliadi sulla neve aprendo un viatico completamente gratuito per i bambini, con pullman che li accompagneranno e li andranno a riprendere".
Le Piaggeliadi sono nate nel 1995 grazie all'intuizione della Polisportiva Firenze Ovest e del Comune di Firenze, per combattere il degrado giovanile presente nel Quartiere 5, quello delle Piagge, da cui la manifestazione prende il nome. Dai primi 35 iscritti siamo passati alle oltre 1600 presenze dello scorso anno; sono proprio questi numeri a confermare il successo della mini-olimpiade ed a rafforzare i legami tra le diverse società sportive presenti sul territorio. Crescendo in maniera esponenziale, di anno in anno, la richiesta, gli organizzatori dal Quartiere hanno deciso di estendere i giochi a tutta la provincia, avvicinandosi così alle richieste del proprio pubblico e conquistarlo con la pratica sportiva. Le Piaggeliadi di fatto ruotano attorno ad un solo perno, lo sport, un valore fondamentale per la crescita degli uomini del futuro, sia dal punto di vista fisico che sociale. Attraverso le sue molteplici declinazioni infatti è possibile mantenersi in forma ma soprattutto imparare ad entrare in contatto con gli altri, a rispettare il prossimo e le regole, a capire l'importanza del sano agonismo.
Si tratta dunque di un progetto condiviso che sposa un'importante funzione sociale e formativa tutta dedicata ai giovanissimi ed alle loro famiglie che potranno facilmente condividere ogni vittoria dato che le gare si disputeranno il sabato, la domenica e nei festivi.
A sostenere i suoi nobili obiettivi saranno due istituti privati: la Findomestic che come ogni anno stanzierà 10 borse di studio a sostegno delle famiglie meno abbienti e la Fondazione Artemio Franchi che, attraverso il concorso letterario, "L'etica nello sport", premierà i migliori Istituti.
Come in ogni Olimpiade, tutto inizierà con la cerimonia di apertura, in programma al Nelson Mandela Forum, domenica 3 Aprile, a cui parteciperanno i rappresentanti delle autorità cittadine e regionali. E, dopo la sfilata degli Istituti scolastici, si darà il via alla competizione che per due mesi coinvolgerà tutta la Città Metropolitana e terminerà sabato 28 maggio al Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio con la premiazioni dei vincitori.
"Le Piaggeliadi sono una delle più importanti occasioni che i nostri ragazzi hanno a disposizione per avvicinarsi allo sport e farlo nel modo più bello – ha detto Andrea Vannucci, assessore allo Sport del Comune di Firenze – Un’opportunità unica per scoprire il valore sociale e agonistico di tante discipline, imparare a crescere e stare insieme secondo i valori più veri dello sport. Le Piaggeliadi sono questo da oltre 20 anni grazie all’impegno e alla passione di chi ci ha creduto e continua a crederci, come la Polisportiva Firenze Ovest e le tante realtà che collaborazione al successo di questa bellissima manifestazione".

Info: www.piaggeliadi.it 

Martina Viviani