Home > Webzine > Giorno del Ricordo: le iniziative del Comune di Firenze
giovedì 21 novembre 2019

Giorno del Ricordo: le iniziative del Comune di Firenze

10-02-2016

Mercoledì 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale. Istituita con legge 30 marzo 2004 n. 92 la ricorrenza vuole "conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale".
In questi ultimi anni si sono fatti molti passi avanti nella comprensione e nella conoscenza della storia e degli eventi che caratterizzarono gli ex territori italiani della Dalmazia e dell’Istria, dal momento in cui passarono all’Italia nel 1918 fino al ritorno definitivo di Trieste all’Italia (1954)  e alla firma del trattato di Osimo che confermò i confini usciti dal Trattato di Parigi del 10 febbraio 1947.
Vicende complesse e articolate su cui si sono giocati (e ancora si giocano) emozioni e sentimenti ma che lentamente, grazie al lavoro di riflessione e studio degli storici, al dialogo e al confronto, al lavoro diffuso nelle scuole, cominciano a delineare terreni in cui superare preconcetti e risentimenti e rendere davvero giustizia alle vittime e a tutti coloro che, con grande dolore, non ebbero altra scelta che la via dell’esilio.
Da rilevare il ruolo notevole esercitato nel secondo dopoguerra dall’immissione dei profughi istriani nella struttura sociale della città, specie nei nuovi quartieri residenziali come l’Isolotto.  Questo comportò l’ingresso di nuove competenze in settori chiave come l’istruzione e anche nell’industria, dove per esempio si registrò  l’impiego nella Manifattura Tabacchi  di un massiccio numero di ‘sigaraie’ provenienti dall’analogo opificio di Pola (162 persone su 539).    

Il Comune di Firenze organizza i seguenti eventi:

ore 8 - Palazzo Vecchio
Esposizione delle bandiere a mezz'asta

Ore 9, 30
Ricordare l’Esodo,  Salone Brunelleschi – Palagio di Parte Guelfa, incontro con le scuole, in collaborazione con l’Istituto Storico per la Resistenza in Toscana

Saluto di Cristina Giachi, Vicesindaco di Firenze

Silvia Salvatici (Università di Milano), Esodi e spostamenti di popolazione in Europa tra seconda guerra mondiale e dopoguerra
Proiezione del video, Perché la notte, con intervento dell’autrice Lorella Rotondi (prodotto da Comune di Greve in Chianti e Provincia di Firenze, 15′ circa)alla presenza di Lorella Rotondi autrice del video
Silvano Priori (ISRT), Il dramma delle foibe e l’esodo degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra
Lorella Rotondi, prof.ssa di lettere all'istituto alberghiero "Saffi" di Firenze, esule di seconda generazione

ore 10,15 - Cimitero di Trespiano
Cerimonia con deposizione di una corona di alloro al monumento in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata delle vicende del confine orientale.

Fonte: www.comune.fi.it