Home > Webzine > Cascine e Piazzale Gui finalmente uniti: inaugurate due passerelle sul Fosso Macinante
mercoledì 20 novembre 2019

Cascine e Piazzale Gui finalmente uniti: inaugurate due passerelle sul Fosso Macinante

09-02-2016
È stato compiuto un altro passo in avanti nella riqualificazione del Parco delle Cascine e nella valorizzazione di una piazza sempre più rilevante per la città di Firenze, Piazzale Vittorio Gui: sono infatti state inaugurate stamani, alla presenza del sindaco Dario Nardella e dell'assessore all'ambiente Alessia Bettini, due nuove passerelle realizzate sopra il Fosso Macinante, che finalmente vanno a ricongiungere i due luoghi.

"Dove per due anni abbiamo visto una barriera impenetrabile - ha dichiarato Nardella - oggi ci sono due passerelle che creeranno un unico spazio verde. Laddove c'erano degrado e prostituzione, siamo oggi riusciti a recuperare la bellezza del parco con fontane, alberi e panchine". Come sottolineato dallo stesso sindaco, sono stati necessari due anni per raggiungere tale risultato: "Abbiamo dovuto attendere questo periodo per completare i lavori sul primo lotto della fognatura (investimento da 2 milioni di euro) che serve sia a ripulire il canale del Fosso che a raccogliere tutte le acque reflue provenienti dal Viale Fratelli Rosselli". Un nuovo sistema di convoglio delle acque, quindi, in una fognatura completamente ripristinata, che rappresenta un intervento decisivo per la messa in sicurezza dell'intera area in caso di nubifragi, soprattutto tenendo conto della presenza del sottopasso: "Questo sistema mitigherà fortemente eventuali rischi legati a temporali - ha proseguito il sindaco - un bel vantaggio visti gli eventi dannosi che Firenze ha vissuto sulla propria pelle". I lavori di fognatura termineranno entro la primavera con il lotto finale (intervento da ulteriori 5 milioni di euro) e "che renderanno il Fosso completamente pulito, con acque trasparenti e senza più alcun cattivo odore - ha assicurato Nardella. In questo piano di messa in sicurezza dell'intera area, è stato annunciato che la parte oltre il Fosso Macinante sarà affidata ai gestori del locale Fosso Bandito, mentre il piazzale Gui continuerà ad essere chiuso di notte come già accade attualmente. Per ricordarci inoltre di essere in un luogo speciale, ovvero il luogo della musica e del Teatro dell'Opera, sulle ringhiere poste lungo il Fosso Macinante possiamo vedere impressi i nomi di alcuni compositori del Novecento fiorentino.

Nell'arco di tre mesi tutti i lavori saranno completati, ma fin da ora il sindaco invita i cittadini a godere di questo ampio spazio già restituito alla città, con le Cascine riqualificate come "Parco del tempo libero e della musica" e con un Piazzale Gui "che sempre più sta diventando luogo vissuto della città, legato non solo al teatro, ma al tempo libero di ciascuno di noi".

di Alessandra Toni