Home > Webzine > ANT: ''La prevenzione comincia a tavola'', incontro con Alessandro Zappalà
mercoledì 20 novembre 2019

ANT: ''La prevenzione comincia a tavola'', incontro con Alessandro Zappalà

18-02-2016
Giovedì 18 febbraio, alle 21.00, presso la sala Soci Coop del Centro Commerciale Coop (via S. Maria a Castagnolo 8 - Lastra a Signa) si terrà "La prevenzione comincia a tavola". Un incontro aperto a tutti, nato grazie alla collaborazione tra la Fondazione ANT, la Sezione Soci Le Signe e Iride Gestione Impianti Sportivi srl.

Il dottor Alessandro Zappalà, dietista, nutrizionista e responsabile servizio nutrizionale del centro oncologico Fiorentino, allenatori, insegnanti, insieme alla Presidente Monica Pisapia, interverranno sul tema del rapporto tra cibo, salute e sport. Il focus della serata sarà l'alimentazione eubiotica, ossia quell'insieme di regole che, rispettando il nostro organismo e la corretta digestione degli alimenti, sono in grado di migliorare il nostro stato di salute e la nostra possibilità di difesa verso le malattie.

L'incontro sarà presentato da Renata Corzi, Presidente della Sezione Soci Coop Le Signe, che da diversi anni collabora con Fondazione ANT nella realizzazione di iniziative di prevenzione oncologica gratuita nel territorio di riferimento.
Il Progetto Nutrizione ANT è partito in Toscana, nel Comune di Scandicci, nell'anno 2015 e si propone di informare e sensibilizzare a una corretta alimentazione come prevenzione delle malattie degenerative, attraverso lezioni nelle scuole e altri momenti di incontro e di effettuare visite di prevenzione nutrizionale e terapia delle malattie del benessere, al fine di correggere e migliorare la propria alimentazione. Da gennaio 2016 è partito anche l’Ambulatorio nutrizionale ANT, con visite a cadenza mensile, all’interno di Villa Donatello a Firenze

La Fondazione è attiva nel settore della prevenzione oncologica al 2007 e fin dal 1995 è presente sul territorio con il servizio di assistenza domiciliare gratuita per i pazienti oncologici. Solo nell'area di Firenze-Prato-Pistoia sono 320 i malati assistiti a domicilio da Fondazione ANT ogni giorno, grazie a un vero e proprio Ospedale Domiciliare Oncologico in servizio 365 giorni all'anno, 24 ore su 24. L'équipe sanitaria di ANT in Toscana è composta da 10 medici, 5 infermieri e 3 psicologhe.

Info: www.ant.it/toscana 

M.V.