Home > Webzine > ''Nunca Mas/Mai Più a 40 anni dal golpe in Argentina'' al Circolo Vie Nuove
mercoledì 21 ottobre 2020

''Nunca Mas/Mai Più a 40 anni dal golpe in Argentina'' al Circolo Vie Nuove

20-05-2016
Venerdì 20 maggio 2016, dalle ore ore 18-23, al Circolo Vie Nuove (viale Giannotti, 13 - Firenze) metti insieme Il Centro studi America latina, l'associazione Ciclostilato in proprio storia e memorie del Movimento studentesco fiorentino e l'associazione culturale InTexere ed ecco ”Nunca Mas / Mai più - a 40anni dal golpe in Argentina” una serata di testimonianze, suggestioni, parole e musica, ma anche tango e cibo dai paesi del Plan Condor/Cono Sur, Argentina, Brasile, Uruguay e Cile.

"All'alba del 24 marzo 1976, senza che per le strade si vedesse un carro armato, senza scontri e morti nelle piazze, un colpo di stato diede inizio a una dittatura militare che, autodefinendosi "Processo di riorganizzazione nazionale", attuò uno sterminio freddamente pianificato.... venne applicata una violenza nascosta, illegale, terribile e del tutto inedita. Con l'obiettivo della soppressione fisica degli oppositori. Il generale Jorge Rafael Videla depose Isabelita Péron e inchiodò l'Argentina sotto la sua terribile dittatura fino al 1983.
La serata prenderà il via alle 18 con le testimonianze di Jorge Ithurburu presidente dell'Associazione 24 Marzo (Argentina), Chiara De Martino (Brasile), Alejandro Montiglio figlio del capo-scorta del Presidente Salvador Allende (Cile) e con i preziosi contributi di Orlando Baroncelli autore del libro “Su la testa, Argentina! Desaparecidos e recupero della memoria storica” e di Flavio Fusi - RAI 3 / già corrispondente da Buenos Aires. Gli interventi saranno coordinati da Luca Brogioni del Centro Studi e Iniziative America Latina.

Alle 20 intermezzo con Especial Merienda de Pizza y sàbores latinoamericànos. Nel corso dell'intermezzo si terranno alcuni interventi degli allievi della scuola “Tango Nuevo” a cura di Giorgio Giorgi Jr. & Daniela Conte.

Alle ore 21.15, ad ingresso libero l'associazione “Intexere”, con la collaborazione di Donatella Alamprese e Marco Giacomini presenta “Il segreto. Di questo non si parla” di Cristina Canzio (psicoterapeuta italo-argentina, ha svolto una accurata ricerca sul tema dell’identità rubata e della necessità di riappropriazione da parte del popolo argentino) uno spettacolo di parole, musica e immagini per ricordare coloro che, nelle parole del Generale Videla, non erano né morti né vivi ma “desaparecidos” insieme al bisogno attuale della società argentina di ricostruire la propria identità con Cristina Canzio (musiche curate da Donatella Alamprese,voce e Marco Giacomini alla chitarra. A seguire Donatella Alamprese e Marco Giacomini, proporranno alcuni brani e canzoni di autori più significativi, banditi durante il regime, insieme a canzoni più recenti ispirate alla lotta di opposizione e denuncia delle dittatura nel Cono Sud accompagnati da una speciale performance dei maestri di tango Giorgio & Daniela.

“Il Segreto. Di questo non si parla …”
“Dia de la memoria por la verdad y la justicia”, ovvero la Giornata Nazionale Argentina del Ricordo dei Desaparecidos che si svolge il 24 Marzo. Si vuole ricordare con parole, musica ed immagini, coloro che, nelle parole del Generale Videla, non erano né morti né vivi ma “desaparecidos” insieme al bisogno attuale della società argentina di ricostruire la propria identità. Organizzato dall’Associazione Intexere, con Cristina Canzio, Donatella Alamprese e Marco Giacomini.

Donatella Alamprese (voce) e Marco Giacomini (chitarra) lavorano a progetti sul Tango dal 2003. Hanno calcato i palcoscenici di teatri in Europa ed effettuato tournée di successo in Argentina, Cile, Giappone. Nel 2015 hanno rappresentato l’Italia all’evento più prestigioso legato alla cultura del Tango nel mondo, la Cumbre Mundial a Zarate, Buenos Aires.