Home > Webzine > Informagiovani Firenze: il Servizio Civile Nazionale
martedì 27 ottobre 2020

Informagiovani Firenze: il Servizio Civile Nazionale

03-08-2016
Il Servizio Civile Nazionale si svolge su base esclusivamente volontaria e rappresenta un’esperienza di cittadinanza attiva con una forte valenza educativa e formativa, che permette ai giovani di partecipare concretamente a progetti di solidarietà, cooperazione e assistenza. Concorrere alla difesa della patria e alla pace fra i popoli, favorire la solidarietà, la cooperazione locale e internazionale, la tutela dei diritti sociali, la partecipazione alla salvaguardia e alla tutela del patrimonio ambientale, forestale e storico-artistico: ecco le finalità del Servizio Civile.

Può essere svolto in Italia o all'estero nell'ambito di iniziative dell'Unione Europea o per interventi di pacificazione e cooperazione fra i popoli, istituite dalla stessa UE o da organismi internazionali operanti con le medesime finalità.
I selezionati hanno diritto ad un corrispettivo di 433,80 euro; non si tratta di uno stipendio, non essendo questa un’attività lavorativa, ma di un rimborso spese.

I giovani interessati devono:

essere cittadini italiani;
avere un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non ancora compiuti alla data di presentazione della domanda di partecipazione;
essere in pieno godimento dei diritti civili e politici;
non aver subito condanne penali;
essere in possesso della necessaria idoneità fisica.

Come partecipare?
Ogni anno, in autunno, vengono pubblicati i Bandi per la Selezione dei Volontari di Servizio Civile. Nel corso dell'anno possono essere inoltre pubblicati alcuni avvisi straordinari. In entrambi casi la pubblicazione avviene sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana ( www.gazzettaufficiale.it  ) e sul sito www.serviziocivile.gov.it.

Una volta pubblicati i Bandi, si ha circa un mese di tempo per scegliere il progetto per il quale candidarsi e per inoltrare la domanda di partecipazione. Si può scegliere un unico progetto e inviare dunque una sola domanda di partecipazione, pena l’esclusione. Si consiglia dunque di leggere con attenzione le proposte e di fare una scelta in linea con il percorso di studi effettuato, le esperienze già maturate o semplicemente gli interessi che si desidera coltivare.

La domanda di partecipazione deve essere indirizzata all'Ente che ha proposto il progetto e redatta utilizzando il modello allegato al bando, deve contenere l'indicazione del progetto prescelto ed essere corredata di tutta la documentazione richiesta.
La selezione è effettuata direttamente dall'Ente proponente che sceglie le figure più adeguate alle proprie attività operative; al termine dei colloqui lo stesso comunica la graduatoria provvisoria all'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile che provvede alla verifica e all'approvazione della stessa.


Ecco un elenco di siti utili:
www.formez.it 
www.serviziocivile.gov.it
www.gazzettaufficiale.it


Puoi trovare altri corsi di formazione e offerte di lavoro allo Sportello Informagiovani del Comune di Firenze:
http://portalegiovani.comune.fi.it/pogio/jsp/politichegiovanili_publish/informagiovani.jsp