Home > Webzine > Giornata della Salute Mentale: ''Tutti matti per il riso'' nelle piazze di Firenze
mercoledì 20 novembre 2019

Giornata della Salute Mentale: ''Tutti matti per il riso'' nelle piazze di Firenze

08-10-2016
Sabato 8 e domenica 9 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale (che si celebra il 10 ottobre), i volontari di Progetto Itaca Onlus - organizzazione non profit impegnata in favore delle persone affette da disturbi psichici e delle loro famiglie - saranno in piazza e sui sagrati delle chiese di Firenze con “Tutti matti per il riso”.
L’iniziativa, alla sua seconda edizione, si svolgerà quest’anno in 50 piazze di 15 città di tutta Italia e vedrà oltre 300 volontari distribuire un totale di 6 tonnellate di riso.
A tutti coloro che sceglieranno di portare in tavola questo sano alimento verrà infatti offerto, a fronte di una donazione minima, un sacchetto da 1 kg di riso Carnaroli
. Per rendere ancora più speciale questo gesto di solidarietà, all’interno dell’etichetta apposta su ciascuna confezione si trova l’esclusiva ricetta del “Riso all’allegra”, ideata per l’occasione dallo chef-filosofo fiorentino Fabio Picchi testimonial dell’iniziativa insieme alla moglie, l’attrice Maria Cassi.
Sabato 8 ottobre dalle 9 alle 18 i volontari di Progetto Itaca Firenze saranno: nel piazzale di Porta Romana (accanto all'edicola), in via Pellicceria (fronte via degli Anselmi), piazza Annigoni (accanto all’ingresso del parcheggio), piazza Dalmazia (fronte OVS), viale dei Mille (fronte OVS), piazza Santo Spirito. Domenica 9 dalle 9 alle 13 invece presenzieranno i sagrati delle chiese di San Miniato a Monte (via delle Porte Sante), Santo Spirito (Piazza Santo Spirito), Sant'Angelo a Legnaia (via Pisana 436), Sacra Famiglia (via Gioberti).
I fondi raccolti saranno interamente devoluti al finanziamento delle attività di Progetto Itaca Firenze, che realizza progetti di riabilitazione, offre sostegno alle famiglie e promuove iniziative di informazione e prevenzione, a partire dalle scuole. Tutti i servizi sono gratuiti grazie alle generose donazioni private. Tra i servizi attivati nel 2016 c’è un Ponte telefonico (tel. 055 0672778) a cui rivolgersi per avere informazioni e supporto immediato.
Nel corso della propria vita una persona su quattro soffre di un disturbo mentale come depressione, ansia, anoressia, psicosi, disturbo bipolare, attacchi di panico, bulimia. Il 70% dei casi si verifica entro i 25 anni di età e si prevede che entro il 2020 la depressione diventerà una delle principali cause di disabilità (Fonte OMS). Ma dai disturbi mentali si può guarire, a partire dalla lotta al pregiudizio.
Info: www.progettoitacafirenze.org