Home > Webzine > Fiorentina-Sassuolo: la squadra viola ritrova il suo bomber e conquista i tre punti
mercoledì 20 novembre 2019

Fiorentina-Sassuolo: la squadra viola ritrova il suo bomber e conquista i tre punti

13-12-2016
Una vittoria importante quella conquistata dai ragazzi di Sousa contro il Sassuolo di Di Francesco, che nelle prossime settimane dovrà affrontare un tour de force che la vedrà affrontare squadre difficili come Genova, Lazio e Napoli. I tre punti sono un respiro di sollievo per tutto il gruppo dopo un inizio di campionato altalenante e poco convincente.

La vittoria col Sassuolo arriva grazie alla grinta e convizione dei giocatori viola, due caratteristiche che fino adesso hanno fatto fatica ad emergere, una partita giocata da vera squadra lottando fino all'ultimo su ogni pallone. 95 minuti in cui i brividi per ottenere i tre punti non sono di certo mancati, ma grazie alla doppietta di Kalinic, che torna a segnare al Franchi dopo moltissimi mesi, la Fiorentina può tirare un respiro di sollievo e conquistare il settimo posto in classifica in attesa del recupero di giovedì a Marassi. 

Da segnalare ancora qualche errore e distrazione di troppo in difesa, ma la coppia di centrocampo Vecino-Badelj detta i tempi di gioco e non fa sentire la mancanza di un giocatore fondamentale come Borja Valero, facendo sognare allenatore e tifosi fiorentini. Federico Chiesa giovanissimo viola e figlio d'arte la definisce "la settimana perfetta" con il primo goal da professionista in Europa League e l'assist perfetto che ha permesso a Kalinic di siglare il secondo goal con un tacco che ha fatto esplodere il Franchi. Il giovane viola classe 1997 ha conquistato la fiducia di Paulo Sousa che ha deciso di schierarlo titolare in una partita fondamentale come quella contro il Sassuolo, una partita di sacrifici tra incursioni e recuperi difensivi.

Una Fiorentina che fa sperare per l'Europa che appare forse più vicina. Le prossime sfide saranno un banco di prova: conquistare i tre punti nel recupero col Genoa di giovedì 15 Dicembre vorrebbe dire presentarsi agli scontri diretti con Lazio e Napoli a pochi punti dal quarto posto in classifica. A quel punto potrebbe davvero iniziare un nuovo campionato, con la squadra pronta a lottare per le posizioni che contano.

Intanto i tifosi possono godersi questi tre punti e sopratutto il ritorno del loro bomber.

CP