Home > Webzine > La storia del manicomio di San Salvi attraverso gli occhi degli studenti del Liceo Castelnuovo
sabato 10 dicembre 2022

La storia del manicomio di San Salvi attraverso gli occhi degli studenti del Liceo Castelnuovo

30-06-2017

Molti dei ragazzi del liceo scientifico Guido Castelnuovo, entrati a San Salvi per un progetto di alternanza scuola-lavoro, non erano neppure a conoscenza del fatto che in passato fosse stato un ospedale psichiatrico. Dopo due settimane di alternanza scuola-lavoro sono entusiasti di invitarvi venerdì 30 Giugno alle ore 12 a San Salvi città aperta, in Via di San Salvi 12, padiglione 16.

Qui presenteranno un video e un dépliant in cui sono riunite tutte le informazioni raccolte su come la città sia entrata a San Salvi negli anni del manicomio, aggiungendo un nuovo capitolo al recupero della memoria del luogo e al processo di apertura della struttura verso la città di Firenze.

Gli studenti si sono occupati, in particolare, di due grandi eventi di apertura dell’ospedale psichiatrico: le Feste del 28/05-2/06 1975 e del 25/04-1/05 1978 che, unite alle feste religiose, feste interne e convegni su vari argomenti, hanno contribuito alla chiusura definitiva del manicomio nel 1998.

Hanno dunque intervistato numerose persone che in quegli anni lavoravano all’interno del complesso di San Salvi come infermieri, psicologi o psichiatri.

Divisi in vari gruppi, hanno sbobinato le interviste e catalogato foto dell’epoca producendo un video e un dépliant contenente le numerose testimonianze raccolte.

L’invito è aperto a chiunque voglia partecipare.

Per informazioni: 055 6236195 – 335 6270739 – info@chille.it