Home > Webzine > Inferno City, la Obstacle Course Race alla Visarno Arena di Firenze
sabato 30 maggio 2020

Inferno City, la Obstacle Course Race alla Visarno Arena di Firenze

21-10-2017
Torna a Firenze la Inferno City con la sua sesta edizione, la Obstacle Course Race che in ogni suo appuntamento fa registrare il tutto esaurito.
Due giorni di gare e ostacoli sempre più avvincenti e un nuovo chilometraggio dedicato ai neofiti della disciplina.
Un movimmento sportivo rappresentato a livello istituzionale dalla Federazione Italiana OCR, un organismo che riunisce ben 39 associazioni e che promuove un vero e proprio Campionato di cui l'Inferno è l'ultima tappa.

Le gare avranno luogo sabato 21 e domenica 22 Ottobre 2017 e si svolgeranno alla Visarno Arena di Firenze,  al Parco delle Cascine, che per l'occasione verrà trasformato in un percorso ad ostacoli dove tanti poveri diavoli avranno la possibiltà di divertirsi e mettersi alla prova, per superare ostacoli, paure e dare anche una mano ad altri compagni di avventura.
Oltre alla destrezza, all'abilità nella scalata, nel salto, nel nuoto, sarà essenziale anche la velocità di corsa per portare a termine la competizione.
Al termine della gara verrà assegnato il titolo italiano del Campionato Italiano OCR.

Per la prima volta sarà aperto un percorso di circa 3km che si snoderà all'interno della Visarno Arena dove una ventina di ostacoli, ben visibili dalle tribune, saranno pronti per essere affrontati e superati.
Una corsa così corta (3km) è un'opportunità per chi vuole provare gli ostacoli ma non ama la corsa, per chi pensa di essere uno sprinter tipo Usain Bolt, per chi è bravo in palestra o al box ma non si sente di correre per dieci chilometri e per chi magari vuole provarla una volta nella vita.

Per la prima volta in Italia anche i minorenni avranno la possiblità di qualificarsi per Europei e Mondiali di OCR 2018 della categoria 13-17 anni. Infatti la 3 km della domenica sarà aperta anche a loro (con apposite liberatorie da parte dei genitori che dovranno anche visionare il percorso).
Mentre i più piccoli, dai 4 ai 12 anni, potranno infangarsi impunemente in un apposito percorso e il cui ricavato, insieme ad una parte di quello derivante dalle iscrizioni alle gare del 21 e 22, sarà interamente devoluto alla Fondazione Tommasino Bacciotti.

Chi prenderà parte alla gara competitiva sarà fornito della strumentazione di timing per il rilevamento dei tempi di corsa, mentre non vi è alcun obbligo per coloro che corrono in maniera non competitiva col solo obiettivo di superare i propri limiti.

Sabato 21 si svolgerà sia la CITY 9km Competitiva sia la CITY 9km Non Competitiva. Apertura alle 8.30 per la consegna dei pettorali e del pacco gara, alle 11.00 è il turno della Bolgia Competitiva, dopodichè via alla gara Non Competitiva, suddivisa in più batterie di con correnti, con partenza dalle 11.30 e successivamente circa ogni 20 minuti.
La prova di sabato nella sua versione competitiva è anche l'ultima tappa del campionato e assegnerà il titolo dell'edizione 2017. Le premiazioni avranno luogo dalle 14.30.

Domenica 22 è turno della INFERNO Short 3km, apertura sempre alle 8.30 per la consegna dei pettorali e del pacco gara.
Dalle 9.00 alle 10.30 è il turno della BABY INFERNO, la novità dell'evento, ovvero la corsa dedicata ai ragazzi tra i 4 e i 12 anni.
Dalle 11.00 via alla Bolgia Competitiva, con partenze da 6-10 partecipanti circa ogni 5 minuti.
Alle 12.00, e nuovamente alle 13.00, partenza della Bolgia Non Competitiva, ancora suddivisa in 6-10 partecipanti ogni 5 minuti circa.

L'Obiettivo degli organizzatori è di rendere l'evento sportivo una festa per tutti coloro che intendono partecipare. Sarà infatti possibile correre vestiti come si vuole, con premi riservati ai costumi migliori. Per tutta la giornata avranno luogo intrattenimenti con musica e animazione.
La location è pensata per ospitare anche le famiglie, con spazi riservati al pubblico con ampia visibilità su buona parte del percorso.

Attenzione, per correre è obbligatoriamente necessario il certificato medico, senza il quale non sarà possibile prendere parte alla gara.
Per la partecipazione alla corsa competitiva è richiesto il certificato medico sportivo per l’attività agonistica B1, in corso di validità il giorno della corsa, mentre per la corsa non competitiva il requisito fondamentale è la presentazione del certificato medico per attività sportiva non agonistica. Entrambi i certificati posso essere presentati al momento del ritiro del pettorale o al momento della iscrizione.
I minori necessiteranno delle apposite liberatorie da parte dei genitori.

Info e prenotazioni: www.infernorun.it 

MS