Home > Webzine > ''18esimo a Palazzo'', oltre 300 neo diciottenni ricevuti nel salone dei Cinquecento
venerdì 02 dicembre 2022

''18esimo a Palazzo'', oltre 300 neo diciottenni ricevuti nel salone dei Cinquecento

31-10-2017

Oltre 300 neo diciottenni nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio per festeggiare il raggiungimento della maggiore età insieme al sindaco Dario Nardella, all’assessore alle Politiche giovanili Andrea Vannucci e al consigliere del sindaco per le politiche giovanili Cosimo Guccione.
Presenti Giancarlo Antognoni per Acf Fiorentina e Riccardo Bonaccorsi per la Federazione Rugby. La società Viola ha omaggiato tutti i ragazzi con due biglietti per assistere a una partita della Fiorentina allo stadio Franchi. A disposizione dei ragazzi anche i biglietti per la partita di rugby Italia-Argentina del 18 novembre.

È il terzo appuntamento del 2017 con la cerimonia ‘18esimo a Palazzo’ dedicata ai giovani che hanno compiuto il 18esimo anno nei mesi di luglio, agosto e settembre 2017. Nell’occasione un ragazzo rumeno, Sergiu, e una ragazza venezuelana, Hortencia, hanno ricevuto la cittadinanza italiana.

Una grande festa per i neo 18enni nella casa dei fiorentini, che da oggi sarà più che mai casa loro – ha detto il sindaco Nardella – E’ sempre una grande gioia vedere il salone dei Cinquecento pieno di ragazzi, a conferma del successo di questa iniziativa e della grande curiosità e voglia di partecipare che hanno i giovani fiorentini”.

Una manifestazione ormai entrata nelle corde della città e dei giovani fiorentini – ha detto l’assessore Vannucci – I numeri in crescita ad ogni edizione lo confermano. Palazzo Vecchio oggi dà il benvenuto a tanti ragazze e ragazzi pronti ad entrare a pieno titolo nella vita della città”.

Ancora una volta la grande partecipazione dei ragazzi conferma la voglia di partecipare alla vita della città con un ruolo attivo”, ha detto il consigliere Guccione.

Durante la cerimonia, che si è svolta in forma solenne con la presenza del Gonfalone e delle chiarine, sono stati letti dai ragazzi quattro articoli della Costituzione, mentre un responsabile di Mus.e ha illustrato le meraviglie di Palazzo Vecchio. Al termine i neo 18enni hanno potuto visitare gratuitamente il percorso museale di Palazzo Vecchio, compresa la Torre di Arnolfo.

Fonte: www.comune.fi.it (Ufficio Stampa)