Home > Webzine > Festival dei Diritti: ''Non chiamatelo raptus'', la mostra di Anarkikka negli spazi di ZAP
mercoledì 13 novembre 2019

Festival dei Diritti: ''Non chiamatelo raptus'', la mostra di Anarkikka negli spazi di ZAP

25-11-2017

Donne e lavoro, violenza e discriminazioni di genere sono i temi di "Non chiamatelo raptus", la mostra in 25 tavole di Anarkikka in programma da sabato 25 Novembre negli spazi di ZAP - Zona Aromatica Protetta (vicolo Santa Maria Maggiore, 1). L'iniziativa, in collaborazione con l'Associazione Diritti d'Autore, fa parte del Festival dei Diritti, la settimana di eventi a cura dell'Ufficio Politiche Giovanili e Pari Opportunità del Comune di Firenze.
Le tavole, esposte fino al 10 Dicembre, affrontano il tema della violenza sulle donne, della violenza assistita e delle discriminazioni di genere del nostro Paese.

Stefania Spanò, in arte Anarkikka, è autrice, illustratrice, vignettista, copywriter. Nei suoi progetti illustrati racconta di diritti negati e sofferenze umane: "Unchildren, sulle violenze sui bambini nel mondo"; "E’ nata donna, sulle discriminazioni sulle donne"; "Non chiamatelo raptus, contro la violenza sulle donne"; "Violenza assistita, sui bambini che assistono alla violenza".
Fotografa con ironia il disagio, ponendo l'accento in particolare sulle problematiche femminili. Le sue tavole sono esposte in mostre itineranti. Realizza campagne sociali, in particolare contro la violenza sulle donne, attraverso l’ideazione e la realizzazione di slogan, video, manifesti, loghi e tutto quanto serve alla comunicazione. Ultime le campagne per l’8 marzo e il 30 settembre per la CGIL nazionale.
Pubblica le sue vignette su http://anarkikka.blogautore.espresso.repubblica.it e tutti suoi lavori sulla sua pagina Fb: https://www.facebook.com/anarkikka/ 

INGRESSO GRATUITO.

Programma Festival dei Diritti: www.portalegiovani.comune.fi.it/pogio/jsp/primopiano_dettaglio.jsp?ID_REC=15736