Home > Webzine > ''Il Cuore di Firenze'', la cena di beneficenza in piazza del Duomo
giovedì 14 novembre 2019

''Il Cuore di Firenze'', la cena di beneficenza in piazza del Duomo

30-07-2018
Tante istituzioni fiorentine, buon cibo e una location rappresentativa della Città di Firenze come piazza del Duomo: questi gli ingredienti dell'iniziativa "Il Cuore di Firenze", la cena di beneficenza in programma lunedì 10 Settembre, che ha l'obiettivo di acquistare 100 defibrillatori da donare alle scuole fiorentine e promuovere corsi di formazione per abilitarne l'utilizzo.

Un'idea ambiziosa realizzata grazie alla straordinaria collaborazione delle associazioni caritatevoli fiorentine e con l'appoggio dei principali enti e di realtà commerciali locali. Il progetto unisce i fini sociali a quelli educativi, salvando vite umane e trasferendo ai più giovani il senso di solidarietà e collaborazione.

Per l'occasione è stato scelto un luogo importante, situato proprio nel "cuore" della città: piazza Duomo cambia volto e diventa, così, lo sfondo per un charity dinner a cui è chiamata a partecipare l'intera cittadinanza. L'intrattenimento avrà come tema principale la cultura in tutte le sue declinazioni. Durante la serata è prevista un'asta con i premi offerti da alcuni enti locali a cui è abbinata anche una lotteria che proseguirà fino a dicembre 2018, con in palio un'auto Volvo modello XC40 grazie alla collaborazione della concessionaria Peragnoli-Scar.

"Siamo lieti - afferma l'assessore al Welfare Sara Funaro - che piazza del Duomo ospiti questo evento che mette insieme solidarietà ed educazione, e soprattutto che dimostra come tantissime associazioni ed enti della città siano capaci di allearsi in vista di un obiettivo comune, un traguardo che spero sia replicabile più spesso. Sono certa che i fiorentini risponderanno con calore e che Firenze dimostrerà ancora una volta che ha davvero un grande cuore". 

Sono intervenuti, insieme all'assessore, durante la presentazione dell'evento, i principali artecifi dell'iniziativa. Tra essi Luigi Paccosi, Presidente di Montedomini, Giovangualberto Basetti Sani, Provveditore della Misericordia di Firenze, Maria Grazia Giuffrida, Presidente Istituto degli Innocenti, Gabriele Gori, Direttore Generale Fondazione CR Firenze. I rappresentanti delle varie istituzioni hanno ricordato l'importanza dell'obiettivo comune, di una causa che è riuscita ad unire tutti per ottenere una grande partecipazione, soprattutto giovanile, e dare un reale contributo alla città e a chi la vive giorno per giorno. Lo spirito di solidarietà e di partecipazione è un patrimonio consolidato a Firenze che questa cena ha lo scopo di continuare a valorizzare.

Info: www.montedomini.net 

RC