Home > Webzine > Cities4Europe: Firenze eletta vicepresidente di Eurocities
martedì 12 novembre 2019

Cities4Europe: Firenze eletta vicepresidente di Eurocities

30-11-2018
Firenze è vicepresidente di Eurocities: l’elezione è avvenuta oggi a Edimburgo, dove il sindaco ieri e oggi ha partecipato al meeting annuale ‘Cities4Europe, Europe for citizens’ di Eurocities, il network che riunisce le 140 principali città europee (tra cui Berlino, Vienna, Milano, Parigi, Londra, Versavia, Barcellona e 45 città partners, per un totale di 39 paesi e 130 milioni di cittadini) per affrontare in modo condiviso le sfide strategiche a livello locale, di cui Firenze era già città membro del direttivo. La presidenza è andata, invece, alla città di Stoccolma, guidata dalla sindaca Anna Konig Jerlmyr.

“Oggi l’Europa ha bisogno più che mai delle città e dei loro sindaci - ha detto il sindaco Dario Nardella - perché ha bisogno di tradurre in fatti concreti i grandi valori e i grandi progetti teorici, perché ha bisogno di restituire credibilità alla politica e ridare speranza ai cittadini”. “Diventare vicepresidente della più grande rete di sindaci europei rappresenta per me una grande responsabilità - ha continuato -, ma anche la grande opportunità di portare le esperienze e i valori della nostra splendida Firenze a livello internazionale. Spero così di affermare con sempre più forza la centralità e la grandezza della nostra città”.

Il sindaco Dario Nardella, accompagnato dall’assessore al bilancio Lorenzo Perra e dal consigliere comunale delegato per le politiche giovanili Cosimo Guccione, ieri ha partecipato al dibattito sul tema ‘Implementation and strengthening the EU urban agenda’ ed oggi alla sessione politica ‘Building our future together’. La ‘Urban Agenda’ di Eurocities è una pietra miliare per l’Europa e per le città. Riconosce l’importanza delle città europee permettendo loro di sedersi al tavolo delle decisioni di Bruxelles. Per questo gli obiettivi del manifesto sono molteplici tra cui la collaborazione tra tutti i livelli di governo per avere maggiore incisività, condividendo responsabilità e azioni da intraprendere; portare le istanze delle città nella prossima commissione europea, rafforzare il rapporto con l’Eu, trovando soluzioni per i problemi delle città, per poter avvicinare l’Europa ai cittadini e proteggere le nostre democrazie partendo dal coinvolgimento diretto dei cittadini.

Durante l’iniziativa il sindaco Nardella ha incontrato Lord Provost Frank Ross sindaco di Edimburgo, città gemellata con Firenze.

Fonte: www.comune.fi.it