Home > Webzine > "Prevenzione in piazza", visite specialistiche gratuite al Giardino delle Medaglie
giovedì 14 novembre 2019

"Prevenzione in piazza", visite specialistiche gratuite al Giardino delle Medaglie

19-05-2019
Domenica 19 maggio 2019  la prevenzione scenderà in piazza a Firenze grazie al Lions Club International Distretto 108La Toscana. L’iniziativa ‘Prevenzione in piazza’ si terrà nel Quartiere 5 all’interno del Giardino delle Medaglie, in via Francesco Baracca, che per l’intera giornata, dalle 9.30 alle 17.30, ospiterà medici e operatori volontari per visite e controlli gratuiti.
L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune, è stata presentata dall’assessore al Welfare, dal presidente del Quartiere 5, dal governatore del Lions Toscana108La Daniele Greco e dall’organizzatore Walter Baluardi, socio del Lions Club International Distretto 108 La Toscana.

“Grazie di cuore al Lions Club per questa iniziativa che va avanti da tanti anni - ha detto l’assessore al Welfare - con grandi risultati e grande successo di pubblico. E grazie anche alle associazioni, ai medici e agli operatori che collaborano con il Lions Club e al presidente del Quartiere che ha mostrato sempre grande attenzione, sensibilità e collaborazione verso questa giornata dedicata alla salute dei fiorentini”. “‘Prevenzione in piazza’ è una iniziativa legata alla salute e alla prevenzione, due temi sui quali come Comune e Società della salute di Firenze stiamo cercando di investire il più possibile - ha spiegato l’assessore -, dove si fa prevenzione i cittadini stanno meglio e il sistema di welfare funziona nel modo migliore”.

“È una bella iniziativa che ha sempre riscosso grande successo - ha detto il presidente del Quartiere 5 -. Il Lions Club con ‘Prevenzione in piazza’ è riuscito ad aggregare sempre di più i cittadini e lo ringraziamo per trasformare, per un giorno, il Giardino delle Medaglie in uno spazio dedicato alla diagnostica e ai bisogni di salute dei cittadini. Questa iniziativa per il quartiere è una sorta di festa della salute che consente alla nostra comunità di vivere il giardino”.

“I medici in piazza sono un fiore all’occhiello dell’attività dei Lions - ha detto il governatore del Lions Toscana108La -. Fare attività di prevenzione in un momento in cui i costi della sanità sono i primi ad essere tagliati da chi ha meno possibilità economiche è in linea con la nostra etica. È un’attività che facciamo da anni con grande gioia e tutte le Istituzioni pubbliche, Regione, Comune e Quartiere, ci hanno sempre dato il loro pieno appoggio”.
“Dopo il lusinghiero riscontro delle visite gratuite offerte nelle precedenti edizioni, abbiamo deciso di organizzare l’iniziativa anche quest’anno - ha detto Walter Baluardi - per far sì che i cittadini possano fare gratuitamente delle visite specialistiche. Come in passato le specializzazioni saranno numerose. Sono tanti i medici volontari, sia appartenenti ai vari club del Lions Club International, sia liberi professionisti, che il 19 maggio metteranno a disposizione dei cittadini la loro indispensabile opera. A tutti loro va la nostra gratitudine e un caloroso ringraziamento”.

Nel Giardino delle Medaglie verranno effettuati esami per varie patologie tra cui quelle del cavo orale degli adulti e dei bambini, per il glaucoma, il melanoma e il diabete. Sarà possibile anche eseguire lo screening nefrologico, l’ecografia all’addome, la misurazione della pressione arteriosa, l’esame per la diagnosi della sclerodermia (mani fredde Raynard), la moc con test strumentali, esami per i disturbi del comportamento alimentare (bioterapia nutrizionale) e controlli al seno per la prevenzione dei tumori. A tutto ciò si aggiungono tra l’altro visite ginecologiche con pap test, esame del psa (un’analisi del sangue che serve per rilevare i primi segni di un ingrossamento e di malattie della prostata tra cui il tumore), elettrocardiogramma ed ecodoppler carotide, ecodoppler collo e tiroide, visite audiologiche e controllo dell’udito.

Alcune visite saranno fatte all’interno di tende, ospedali da campo (ne saranno allestite cinque), di cui tre della Croce di Malta e 2 della Croce Rossa Italiana, mentre il Centro Salute Orale Firenze (C.S.O.) invierà il camper attrezzato per le visite oculistiche. La Croce di Malta provvederà con un camper attrezzato per l’elettrocardiogramma e la Misericordia di Firenze metterà a disposizione per l’intera giornata una o più ambulanze per le emergenze che si dovessero riscontrare.

Tre locali della scuola di scherma Raggetti si trasformeranno in ambulatori medici per poter effettuare le visite senologiche, ginecologiche con pap test e per il melanoma, mentre la sede fiorentina dell’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) fornirà la poltrona e le attrezzature per le patologie del cavo orale.

Oltre alle associazioni che monteranno gli ospedali da campo interverranno all’iniziativa l’associazione Nefro per l’ecografia all’addome e lo screening nefrologico, l’associazione per la sclerodermia Assmaf, il centro diagnostico Synlab per effettuare il pap test e numerose associazioni di volontariato.

Le infermiere della Croce Rossa Italiana sotto la guida medica effettueranno gli esami per il diabete, mentre l'associazione Promedical eseguirà gli esami della moc e del comportamento alimentare.

Fonte: Comune di Firenze (Ufficio Stampa)