Home > Webzine > Ginnastica artistica, al Mandela Forum di Firenze la prima prova degli italiani a squadre
martedì 27 ottobre 2020

Ginnastica artistica, al Mandela Forum di Firenze la prima prova degli italiani a squadre

31-01-2020
Venerdì 31 gennaio e Sabato 1 febbraio 2020 il Nelson Mandela Forum ospiterà per il secondo anno consecutivo un evento spettacolare di ginnastica artistica con la prima prova dei campionati italiani maschili e femminili di serie A1, A2 e B ai quali prenderanno parte 72 squadre per un totale di oltre 600 atleti.

Nell’anno che porterà ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, la Federazione Ginnastica d’Italia ha introdotto una novità nel format della competizione nazionale. Le prime tre giornate di gare saranno valide per la cosiddetta regular season: si inizia da Firenze con l’organizzazione della Ginnastica Il Poggetto, si passa poi ad Ancona (21-22 febbraio) e si prosegue a Napoli (13-14 marzo). Lo scudetto sarà assegnato, invece, nella tappa conclusiva che si disputerà a Milano il 13 e 14 giugno: nella final six andranno in scena scontri diretti, attrezzo per attrezzo, suddivisi in una giornata di semifinali e in una di finali a tre squadre. Resta tutto invariato nel sistema di promozioni e retrocessioni, tre per categoria come nelle precedenti stagioni agonistiche.

Nel torneo maschile di A1, la Ginnastica Salerno intende difendere il tricolore che porta da due anni sul petto, mentre in quello femminile la Brixia di Brescia punta al settimo titolo consecutivo dal 2014. In pedana nella massima serie si sfideranno i campioni dei grandi attrezzi, pronti a lottare per il proprio club. Tra gli altri Ludovico Edalli, qualificato per Tokyo 2020, con la Pro Patria Bustese; Nicolò Mozzato, fresco del Mondiale a Stoccarda, con la Spes Mestre; Carlo Macchini in prestito alla Corpo Libero Gymnastic Team dalla Fermo ’85; la medaglia d’argento iridata agli anelli, Marco Lodadio, con la Ginnastica Civitavecchia.

Nella femminile saranno presenti le protagoniste della rassegna mondiale tedesca - Giorgia Villa, Alice e Asia D’Amato, Elisa Iorio e Martina Maggio della Brixia – oltre Desirée Carofiglio della Fanfulla 1874, la “padrona di casa” Lara Mori (ancora in corsa per strappare il pass olimpico nelle tappe di World Cup 2020) della Ginnica Giglio e la campionessa russa Angelina Melnikova, in quota stranieri, che difenderà i colori della Gal Lissone. Le porte del Mandela Forum, per la prima tappa di Firenze, apriranno oggi gennaio con il Campionato di Serie B (inizio alle ore 16.00), mentre sabato 1° febbraio entreranno nel vivo le competizioni di A2 (ore 9.30) e di A1 (ore 14.30).

“Una manifestazione che sarà una festa non solo per la ginnastica ma per l'intera città – ha sottolineato l'assessore allo sport Cosimo Guiccione – questa gara è la più importante a livello nazionale e vedrà in pedana i migliori italiani ma anche stranieri di talento. La ginnastica artistica è una disciplina olimpica e questo, a pochi mesi da Tokio 2020, non può che essere un ulteriore motivo di interesse”. “Una due giorni di rilevanza nazionale – ha aggiunto – organizzata grazie alle capacità delle società del territorio. Si conferma la vocazione di Firenze nell'ospitare eventi sportivi di altissimo livello”.

Per chi volesse maggiori informazioni su biglietteria e programma questi sono i contatti utili: tel. Tel: 055/470453 - ginnasticapoggetto@gmail.com - http://www.ginnasticailpoggetto.com