Home > Webzine > "Navigando verso Itaca", incontro per conoscere la Onlus attiva nel campo della salute mentale
sabato 06 giugno 2020

"Navigando verso Itaca", incontro per conoscere la Onlus attiva nel campo della salute mentale

12-02-2020

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità i disturbi mentali rappresentano 4 delle 10 principali cause di invalidità. La ricerca scientifica ha messo a punto terapie farmacologiche e psicoterapeutiche più mirate, capaci di tenere sotto controllo i sintomi più invalidanti, lasciando funzionalità cognitive spesso intatte. Bisogna quindi affiancare le cure sanitarie pubbliche con interventi di riabilitazione sociali che facilitino l'inclusione. I servizi pubblici riescono ad individuare solo una piccolissima parte di queste patologie, per questo motivo realtà come Progetto Itaca Firenze Onlus sono essenziali.
L'associazione di volontariato, attiva sul territorio fiorentino dal 2011, nasce per promuovere una visione positiva nel campo della salute mentale offrendo gratuitamente servizi di riabilitazione per giovani che soffrono di disturbi mentali e iniziative di sostegno ai familiari, oltre a progetti di informazione e prevenzione.

Mercoledì 12 febbraio, a partire dalle 18, Progetto Itaca Firenze spalancherà le porte della sua nuova sede in Corso Italia 32 per raccontare alla cittadinanza quelle che sono le sue attività annuali. All'evento partecipa anche la Fondazione Il Cuore si scioglie, già partner di Progetto Itaca nella campagna di crowdfunding “Pensati con il cuore”, che ha collaborato all'avvio del progetto di autonomia abitativa “Casa Itaca”. La Fondazione donerà l'immagine #superhuman di Martin Luther King, l’opera firmata da #lediesis per la campagna “Il Momento è adesso” (per maggiori informazioni https://www.ilcuoresiscioglie.it)

Tra le attività di Progetto Itaca spicca sicuramente quella svolta dal Club, un programma per lo sviluppo dell’autonomia socio lavorativa di giovani con una storia di disagio psichico.
Gli obiettivi del Club per il 2020 sono davvero molto ambiziosi: continuare ad accogliere un numero sempre maggiore di Soci nel loro percorso di riabilitazione sociale, rafforzare la collaborazione con le realtà sul territorio, sviluppare maggiormente occasioni di tirocinio e reinserimento lavorativo tramite la collaborazione con aziende e enti.

Fondamentale inoltre, nell'attività della Onlus, il corso Famiglia a Famiglia (FaF): specifico per famigliari di persone che soffrono di malattie mentali, tenuto da famigliari preparati, secondo gli standard dell’Associazione americana NAMI (National Alliance on Mental Illness) Nell’anno 2020 si terranno due corsi, il primo inizierà il 16 marzo e il secondo nel tardo autunno. Il FaF offre informazioni essenziali sulle diverse patologie psichiatriche, sul cervello, sui farmaci e sui i loro effetti collaterali.

Prosegue l'impegno con il “Progetto scuola” tramite incontri di informazione per la prevenzione dei disturbi mentali, rivolti ad alunni delle scuole secondarie superiori di Firenze e comuni limitrofi. Patrocinato dalla Asl di Firenze sarà prossimamente ospitato al Liceo Scientifico “Guido Castelnuovo”, all'Istituto d’Arte di Firenze a Porta Romana, all'I.I.S.S. Peano, al Liceo Statale Niccolò Machiavelli - Succursale Palazzo Frescobaldi, al Liceo Scientifico A. Gramsci di Firenze e al Liceo e Istituto Tecnico Russel Newton (calendario aggiornato su https://www.progettoitacafirenze.org).

Tantissime le attività della Onlus riconfermate nel 2020, tra queste Faro Itaca, una linea d'ascolto dedicata a parenti e amici di persone affette da malattie psichiatriche, attiva dal lunedì al venerdì anche tramite chat (dalle 15 alle 18 al 371 3358465).  Molto importanti anche i corsi per Volontari, momenti che forniscono strumenti utili a chi vuole avvicinarsi alle tematiche relative alla Salute Mentale e a chi vuole offrire la propria collaborazione nei progetti dell’Associazione. Risorsa fondamentale dell'Associazione è anche il gruppo di Auto Aiuto, un’importante strumento che Progetto Itaca mette a disposizione di famiglie che convivono quotidianamente con il disagio psichico, grave e persistente, di un figlio o di un parente. Ė un'esperienza aperta a coloro che hanno già frequentato il Corso Famiglia a Famiglia e che quindi hanno già consapevolezza del grande mutamento di prospettive.

La Salute Mentale in Toscana
L'attività di Progetto Itaca Firenze Onlus si va ad inserire in contesto territoriale in cui le problematiche legate alla salute mentale sono di stringente attualità.
Nella nostra regione, secondo i dati tratti dal “Rapporto Salute Mentale”,  su un campione di 10.000 abitanti, circa 200 persone vengono trattate con antidepressivi, antipsicotici e litio e, di questi, circa il 90% soffre di disturbi come depressione e disturbo bipolare. Su 5.736 dimissioni totali da reparti psichiatrici nel 2017, il 12,1% è ritornato in struttura dopo 30 giorni e il 6,5 % già dopo 7.
Da queste premesse emerge che anche quando un paziente è ritenuto stabile e pronto per la dimissione dalle strutture sanitarie, spesso non trova un adeguato sostegno sociale che possa permettere il mantenimento della stabilità raggiunta.
In Italia, ad oggi, sono almeno 500.000 le persone che soffrono di malattie mentali importanti. Se sommiamo ad esse 2 milioni di familiari, ci avviciniamo ai 3 milioni di persone che tutti i giorni devono confrontarsi con il dramma della malattia mentale “grave”. Una battaglia tra le più pesanti che può capitare nella vita di una famiglia.

Progetto Itaca Firenze Onlus è sostenuta finanziariamente grazie ai rinnovati e generosi contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Charlemagne, Polli Stoppani, Fiorenzo Fratini, Il Cuore si Scioglie, Banca Intesa, Prosolidar, 8xmille Chiesa Valdese, Regione Toscana e Comune di Firenze.

Per ulteriori informazioni: www.progettoitacafirenze.org