Home > Webzine > "La donna nel pensiero di Agostino", il programma dei Convegni di Santo Spirito 2020
venerdì 23 ottobre 2020

"La donna nel pensiero di Agostino", il programma dei Convegni di Santo Spirito 2020

14-03-2020

La Comunità Agostiniana di Firenze, in ottemperanza alle disposizioni della Diocesi di Firenze ed alle norme del Decreto del Governo, informa che tutte le celebrazioni liturgiche ed ogni funzione religiosa è sospesa con effetto immediato e sino a nuove indicazioni. Le porte della Basilica di Santo Spirito rimarranno aperte per la preghiera personale, garantendo la distanza di sicurezza tra i singoli fedeli.
Per maggiori informazioni: www.santospirito.it 

La Comunità Agostiniana di Santo Spirito ha annunciato il programma dei Convegni di Santo Spirito 2020, il cui tema generale è "La donna nel pensiero di Agostino e nell’arte di Santo Spirito".

Un appuntamento preliminare all’inizio dei convegni e di particolare importanza per il Convento di Santo Spirito, con accesso dall'omonima piazza dell'Oltrarno fiorentino, avrà luogo Sabato 14 Marzo e sarà dedicato a Padre Gino Ciolini, già priore del Convento, scomparso nel 2005. Ciolini, eminente uomo di cultura e filosofo, rilanciò i Convegni trecenteschi di frate Marsili riscuotendo molta risonanza. Il 14 marzo ricorrono 20 anni dalla scomparsa e la comunità agostiniana ricorderà questo insigne agostiniano alle 16,30 in sala capitolare con la testimonianza di Padre Ivan Caputo e con una santa messa alle 18,00 in Basilica presieduta dallo stesso Caputo con la partecipazione del coro del M° Edoardo Materassi.

Martedì 31 Marzo alle 17.30 aprirà il ciclo di conferenze il prof. Antonio Pieretti, autore di numerose pubblicazioni (anche in collaborazione con Remo Piccolomini) sul santo di Ippona, il tema verterà su La figura femminile nell’opera di Sant’Agostino. Verrà presentato il libro “La donna in Agostino” a cura di Antonio Pieretti, Donatella Pagliacci, Elisabetta Tarchi. Libro dedicato a Remo Piccolomini, già direttore della Nuova Biblioteca Agostiniana.

Martedì 21 Aprile alle 17.30, la storica dell’arte e curatrice di mostre Ludovica Sebregondi parlerà su Cristo e l'Adultera di Alessandro Allori nel suo contesto.

Martedì 12 Maggio alle 17.30 la conferenza di Elena Giannarelli, docente di Letteratura Cristiana presso l’Università di Firenze, avrà per titolo L’iconografia di Santa Caterina d’Alessandria Vergine e Martire.

Lunedì 18 Maggio ore 17.30, Paola Bignardi, autrice del libro “Rallegrata da Dio”, ci introdurrà alla vita di Madre Alessandra Macajone, suora agostiniana. L’incontro sarà preceduto da una presentazione del Prof. Giovanni Cipriani sul collegamento tra gli Agostiniani di Santo Spirito e Lecceto di Siena.

Martedì 9 Giugno ore 17.30 ritornerà il prof. Giovanni Cipriani, attento conoscitore della storia della Toscana e di Firenze che concluderà con una conferenza sul tema I conventi di monache agostiniane a Firenze.

I convegni sono organizzati sotto la direzione del Priore Padre Giuseppe Pagano in collaborazione con l’associazione A Mimimo Incipe, costituita da un gruppo di volontari che operano nella Basilica di S. Spirito con la finalità di affiancare la comunità agostiniana nell’organizzazione di eventi e iniziative rivolte ad un’ampia platea di persone interessate all’arte, cultura ed a un cammino di spiritualità.

Ricordiamo che i Convegni sono nati da una iniziativa di frate Luigi Marsili nella seconda metà del ‘300 e a tutt’oggi appuntamento tra i più apprezzati e seguiti nella città di Firenze e non solo.

Nel corso di questi mesi verranno realizzati due pellegrinaggi per conoscere figure femminili dell’Ordine Agostiniano: Beata Giulia da Certaldo, Beata Cristiana da Santa Croce sull’Arno, Santa Chiara da Montefalco e Santa Rita da Cascia.

Per ulteriori informazioni: www.basilicasantospirito.it