Home > Webzine > Servizio di assistenza psicologica gratuita della Misericordia di Firenze
venerdì 30 ottobre 2020

Servizio di assistenza psicologica gratuita della Misericordia di Firenze

18-03-2020
In questo periodo di emergenza sanitaria per l’epidemia da Covid-19, Misericordia di Firenze ha allestito un servizio di assistenza per tutti coloro che si trovano a vivere un disagio psicologico dovuto alla pandemia.

I fattori di stress a cui si è sottoposti in questi giorni sono numerosi: la reclusione forzata in casa, l’ansia per il futuro, la paura del contagio, le difficoltà sul lavoro, le incertezze legate all’evoluzione dell’epidemia.

Impotenza, isolamento, dubbi, paura, panico, sconosciute percezioni del tempo, dello spazio, degli oggetti quotidiani, dei propri cari, della propria storia, nuovi stati mentali e fisici possono affacciarsi durante la veglia e la notte di questa quarantena che non è solo un periodo di ritiro a casa o di svolgimento di mansioni straordinarie, ma è anche una circostanza di compressione massima delle risorse psichiche e fisiche di ognuno di noi.

Cittadini, personale e volontari della Misericordia impegnati nei servizi possono ricevere un sostegno e un aiuto da parte di professionisti che, telefonicamente, forniranno ascolto e consulenza.

Per usufruire del servizio, attivo da lunedì a sabato dalle 10.00 alle 20.00, occorre telefonare allo 055-212222 che smisterà le telefonate agli psicologi impegnati in questa attività di supporto.

Il Punto di Ascolto per l’Emergenza si pone quindi come una finestra aperta per chiunque ci si affacci, con l’unica funzione di svolgere la circoscritta raccolta di una domanda di aiuto, con una presenza capace di stare a sentire senza pretendere di offrire consigli e prescrizioni, raggiungibile rapidamente, facilmente e senza obbligo di identificazione.

Il team di professionisti, solidi umanamente e professionalmente, con la propria attenzione e il proprio ascolto rappresenta un aiuto prezioso per chi sente venir meno la forza e la fiducia di affrontare la complessità dell’emergenza e chiede di esprimere e condividere i propri sentimenti.

Per ulteriori informazioni: www.misericordia.firenze.it