Home > Webzine > 5x1000: Chiara Francini, testimonial dell'ATT Associazione Tumori Toscana
giovedì 22 ottobre 2020

5x1000: Chiara Francini, testimonial dell'ATT Associazione Tumori Toscana

17-06-2020
Anche quest’anno l’Associazione Tumori Toscana lancia un appello ai cittadini di tutta la Regione affinché scelgano di destinare, nella prossima dichiarazione dei redditi, il 5x1000 ai malati di tumore che ogni giorno sono curati a casa gratuitamente da uno staff di medici, psicologi, infermieri ed operatori socio-sanitari.
L’invito è quello di contribuire con un gesto semplice, che non costa nulla, a garantire una migliore qualità di vita ai malati oncologici e alle loro famiglie.

“In questo momento storico caratterizzato dalla pandemia le richieste di assistenza sono notevolmente aumentate - spiega Giuseppe Spinelli, Presidente ATT -. I malati di tumore, infatti, per via del loro quadro clinico già compromesso, sono più esposti al contagio che potrebbe per loro avere conseguenze fatali. Per questo devono essere protetti e curati a casa, limitando il più possibile gli spostamenti, anche per evitare il sovraffolamento degli ospedali. Mai come ora, dunque, la casa è il luogo di cura ideale per chi sta affrontando il tumore e i cittadini, attraverso il 5x1000, possono garantire ai pazienti oncologici e ai loro familiari una migliore qualità di vita fra le mura domestiche, accanto ai propri affetti”.

“Dal 1999 – prosegue Spinelli - grazie a chi ha donato il 5x1000 ad ATT, 15.406 malati di tumore su Firenze, Prato, Pistoia e province hanno ricevuto assistenza, cura e conforto. Con il loro 5x1000 le persone in questi anni hanno dato un aiuto concreto ai malati oncologi e alle loro famiglie e in particolare questo è quello che hanno fatto nel 2019:
- hanno dato risposta a 1.111 richieste di assistenza, con prima visita effettuata nel giro di 24-36 ore
- ogni giorno hanno assistito 320 pazienti
- hanno permesso 23.101 accessi da parte degli operatori sanitari, basati sul sistema di triage
- hanno regalato 1.551 sedute di supporto psicologico a pazienti e familiari
Voglio ringraziare di cuore – conclude Spinelli – tutti i sostenitori che hanno dato questo incredibile supporto a chi sta soffrendo”.

La campagna ATT del 5X1000 quest’anno ha come testimonial l’attrice Chiara Francini che ha accolto l’invito dell’Associazione perché crede nell’importanza dell’ospedalizzazione domiciliare gratuita per fornire ai malati e ai familiari servizi di qualità e sostegno e che dichiara: “voglio lanciare un appello a tutti i cittadini invitandoli a destinare il 5x1000 a sostegno dei malati di tumore che hanno bisogno di essere curati a casa. Grazie alla loro scelta di solidarietà tante persone che in questo momento hanno ancora più bisogno di aiuto non saranno mai sole!”.

Per destinare il tuo 5x1000 all’ATT anche quest’anno occorre indicare il codice fiscale 9 4 0 7 6 6 8 0 4 8 0 alla casella “sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” e mettere la propria firma.

“Voglio ringraziare di cuore – conclude Spinelli – tutti i sostenitori che hanno dato questo incredibile supporto a chi sta soffrendo”.

Per maggiori informazioni: www.associazionetumoritoscana.it