Città di Firenze
Home > Webzine > "LCOY Italia 2021", la conferenza dei giovani sui cambiamenti climatici
giovedì 30 maggio 2024

"LCOY Italia 2021", la conferenza dei giovani sui cambiamenti climatici

20-09-2021
Dal 20 al 26 settembre 2021 si terrà, in forma virtuale, la terza edizione italiana della Local Conference of Youth on Climate Change (LCOY Italia 2021). Il tema generale affrontato sarà "Un mondo in transizione: le sfide dei prossimi 10 anni" con particolare focus sui settori:energetico, agro-alimentare, economico e socio-culturale. LCOY è un evento promosso da YOUNGO, la rappresentanza ufficiale dei giovani presso il Segretariato della Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) e la Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite (COP). LCOY Italia è la versione nazionale della conferenza internazionale, la COY, organizzata da YOUNGO che si tiene ogni anno per riunire le istanze di giovani sul cambiamento climatico.

Lo scopo della LCOY è quello di creare uno spazio dove i giovani, attraverso un’esperienza di policy training, possano sviluppare insieme proposte in ambito di politiche sul clima e sull’ambiente. Queste verranno indirizzate alle istituzioni locali, nazionali e -tramite la rappresentanza di YOUNGO -internazionali, in modo da contribuire alla pianificazione condivisa di strategie per affrontare i cambiamenti climatici. L’emergenza posta dal Covid-19 ha reso sempre più evidente il legame fra la pressione esercitata dalle attività umane sull’ambiente e gli impatti sulle scelte per il nostro futuro. Pertanto, quest’anno la LCOY Italia si pone di approfondire le connessioni esistenti fra cambiamenti climatici e le sfide della transizione da affrontare nei prossimi 10 anni per rimanere entro i +1,5°C di aumento di temperature rispetto ai livelli preindustriali come suggerito dagli esperti dell’IPCC (Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico). La LCOY è organizzata dai giovani per i giovani; le iscrizioni sono aperte a tutti i giovani italiani tra i 18 e i 35 anni.

Si configura come un evento autonomo ed indipendente, organizzato da un gruppo di giovani volontari provenienti da diverse città italiane, che hanno come obiettivo comune la promulgazione della cittadinanza attiva e la voglia di fare la differenza in tema di cambiamento climatico. Le scorse edizioni di LCOY hanno raccolto la partecipazione di quasi 300 giovani provenienti da tutta Italia.

A livello pratico, l'evento si articolerà in due fasi: la prima, incentrata sul capacity buildingsarà composta da seminari, suddivisi in diverse tematiche legate all’argomento centrale della LCOY. La seconda sarà invece composta dai tavoli di lavoro, in cui i giovani partecipanti provenienti da tutta Italia, suddivisi in gruppi, intraprenderanno un vero e proprio processo per sviluppare nuove proposte rispetto alle tematiche di riferimento.

Dunque, le sette giornate di LCOY ITALIA 2021 sono suddivise in tre diversi momenti: 20/09 plenaria d'apertura; 21-24/09 seminari sui quattro focus tematici (transizione energetica, transizione agro-alimentare, transizione economica e transizione socio-culturale), da martedì a venerdì, ogni sera, una tematica diversa; 25-26/09 tavoli di lavoro e plenaria conclusiva.

Tra gli illustri ospiti che parteciperanno in qualità di relatoria quest’edizione, si annoverano: Mariasole Bianco (Presidente, Worldrise), Cristiana Catino (Progettista, Green Pea Torino), Federica Fricano (Dirigente, Ministero della Transizione Ecologica), Agostino Inguscio (Senior Advisor on Climate Change G7/G20, Presidenza del Consiglio dei Ministri), Alessandro Panerai (Direttore, Heritage Holdings; Forbes under 30), Edo Ronchi (Presidente, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile; già Ministro dell’Ambiente1996-2000); Duccio Maria Tenti (Funzionario, Commissione Europea).

L’evento è gratuito e si svolgerà completamente in modalità online tramite la piattaforma Zoom.

Per maggiori informazioni: https://lcoyitalia.com