Città di Firenze
Home > Webzine > Giornata Mondiale sulla SLA: cena di solidarietà per AISLA Firenze a Villa Chellini
venerdì 14 giugno 2024

Giornata Mondiale sulla SLA: cena di solidarietà per AISLA Firenze a Villa Chellini

21-06-2022

Martedì 21 giugno 2022, alle ore 20.00, Villa Chellini torna a ospitare AISLA Firenze per una cena di solidarietà. Dopo due anni e in contemporanea con i giorni di massima attenzione sulla SLA, ovvero la Giornata Mondiale (20 giugno), torna il consueto appuntamento dil giugno. AISLA Firenze ha ancora negli occhi quella bella serata di solidarietà, ottimo cibo e musica nel giugno del 2019. Per questo è lieta di tornare a Villa Chellini, tra persone che hanno sempre dimostrato vicinanza alla causa di AISLA Firenze, contribuendo a mantenere tutti i servizi per le persone con SLA pienamente operativi anche in questi anni. Sostengono l’iniziativa: Salvatore Ferragamo, DR. Vranjes, Pasticceria Gualtieri e Cantine Frescobaldi, Bacci Tessuti, La Salmoneria e ovviamente la Famiglia Chellini, che ospita AISLA Firenze nel giardino della Villa (via Grecchi 34). Ad allietare la serata: Andrei Mikulchyc, baritono, Andy Bellotti, comico e imitatore, Franco Ciucchi, cantante, la band Jack Straw’s Castle, presenta Fabrizio Corsi. 

“La Giornata Mondiale sulla SLA è un momento fondamentale per tutta la comunità di AISLA, che fa parte – unico membro italiano – della federazione promotrice, la International Alliance of ALS / MND Associations, e vede ognuna delle sezioni, come AISLA Firenze, impegnata per importanti eventi di beneficenza e di sensibilizzazione sul territorio. Da quando è stata istituita la Giornata Mondiale, l’assistenza e la cura delle persone con SLA è migliorata, grazie alle associazioni come AISLA, provider di servizi ma anche interlocutore riconosciuto e affidabile delle Istituzioni politiche e sanitarie. Oggi che la crisi economica mette in discussione le fondamenta di un sistema sanitario che non lascia indietro nessuno, AISLA Firenze è ancor più ferma nel mantenere al centro la dignità della persona malata, che si sostanzia in una tutela della qualità della vita fino alla fine, attraverso l’assistenza e il sollievo. Siamo grati alla Famiglia Chellini per il sostegno e il contributo e siamo felicissimi di tornare nella meravigliosa Villa”, lo afferma Barbara Gonella, Presidente di AISLA Firenze. 

“Sostengo AISLA Firenze da vari anni perché affianca il malato e i familiari in tutti i momenti e per tutte le necessità. La forza di questa associazione sta nella grande professionalità dei volontari e nei tanti servizi che offre”, aggiunge Gabriella Calderai Chellini. 

Per maggiori informazioni e prenotazioni: info@aislafirenze.it e 3481880933