Città di Firenze
Home > Webzine > "Partita dell'Assedio", ex calcianti in piazza Santa Croce per l'Associazione Tumori Toscana
giovedì 20 giugno 2024

"Partita dell'Assedio", ex calcianti in piazza Santa Croce per l'Associazione Tumori Toscana

17-02-2023

Dopo uno stop di due anni dovuto alla pandemia venerdì 17 febbraio 2023 si tornerà a giocare in piazza Santa Croce la “Partita dell’Assedio” con protagonisti i calcianti dell'Associazione 50 Minuti, che riunisce a scopo benefico gli ex calcianti di tutti i Colori. Il ricavato della manifestazione andrà all’Associazione Tumori Toscana (ATT). L’iniziativa è stata presentata martedì 14 febbraio 2023 al Museo del Calcio di Coverciano.

“Questa edizione sarà per noi ancora più importante – ha detto Michele Pierguidi, presidente del Calcio Storico Fiorentino e delegato del Sindaco alle Tradizioni Popolari – perché per la prima volta l'evento è inserito ufficialmente nel Calendario delle feste e manifestazioni del Comune di Firenze e organizzato dall'Amministrazione Comunale. E' un grande riconoscimento al valore di questo appuntamento voluto da Uberto Bini che nel 2011 dette vita all'Associazione 50 Minuti”.

“Una partita che lega la nostra tradizione con la solidarietà per l’ATT - ha detto l’assessore a Welfare Sara Funaro - che ogni giorno, grazie al servizio di tanti professionisti e volontari, è al fianco dei cittadini malati di tumore e delle loro famiglie, offrendo cure e sostegno domiciliari. Il Calcio storico ancora una volta scende in campo a favore di chi ha più bisogno e fa sentire la sua vicinanza a chi soffre, dimostrando una grande sensibilità e un forte radicamento sul territorio.”

La manifestazione celebra la partita giocata dai fiorentini in piazza Santa Croce il 17 febbraio 1530 mentre la città era assediata dalle truppe dell'imperatore Carlo V, scese in Italia per mettere fine alla Repubblica Fiorentina e riportare i Medici al potere in città. La sfida, disputata “in scherno al nemico assediante”, è l'evento che Firenze ancora oggi rievoca ogni anno con il Torneo del Calcio Storico di giugno, accompagnato dal Corteo della Repubblica Fiorentina.

Grande attesa per la partita anche da parte degli stessi calcianti che in tantissimi, dopo i due anni di stop, si sono messi a disposizione dell'associazione presieduta da Alessandro Augier per scendere in campo e raccogliere donazioni per aiutare i malati di tumore che ogni giorno vengono curati a casa gratuitamente dall’ATT.

Il programma di venerdì prevede la partenza del Corteo della Repubblica Fiorentina da Palagio di Parte Guelfa e l'arrivo in piazza Santa Croce intorno alle 14.30 dove, dopo lo schieramento, ci sarà l'esibizione dei Bandierai degli Uffizi. Magnifico Messere della partita sarà il dottor Giuseppe Spinelli, presidente dell’Associazione Tumori Toscana.

Non saranno allestite tribune e gli spettatori potranno liberamente assistere alla partita dal bordo campo; saranno presenti i volontari dell’ATT per raccogliere le offerte a supporto delle cure domiciliari oncologiche gratuite.

“È un grandissimo onore per me – ha detto il presidente Spinelli – essere il Magnifico Messere. Il Calcio Storico è una delle tradizioni più importanti di Firenze e la Partita dell’Assedio a favore dell’ATT ribadisce il forte legame fra la città e la nostra Associazione, da sempre molto radicata sul territorio cittadino.  Ringrazio Alessandro Augier, presidente dei 50 Minuti, per averci coinvolto in questa iniziativa servirà a portare un sostegno concreto a chi sta affrontando la malattia oncologica e non deve mai essere lasciato solo”.

Per maggiori informazioni: www.associazionetumoritoscana.it