Home > Webzine > Incidenti e sicurezza stradale
sabato 26 novembre 2022

Incidenti e sicurezza stradale

07-04-2005

Davanti a una numerosa platea di rappresentanti dell'Arma dei Carabinieri, della Polizia Stradale e appartenenti alle Polizie Municipali si è svolto a Palazzo Vecchio il convegno "Qualità e sicurezza stradale". La Polizia Municipale di Firenze è tra le prime in Italia ad avere ottenuto la certificazione di qualità. Il raggiungimento di questo traguardo è stato annunciato con orgoglio dal comandante del Corpo Alessandro Bartolini presentando anche la prima Carta dei Servizi. Un documento importante che regola i rapporti con la cittadinanza, in cui viene dichiarato l'impegno ad erogare servizi di qualità secondo il principio dell’orientamento al cliente. Ai cittadini/clienti vengono assicurati la possibilità di un contatto telefonico, tempi certi di intervento nelle situazioni più importanti e una nuova gestione dei reclami e dei disservizi. Gli altri argomenti affrontati sono stati una panoramica sui progetti di prevenzione per la sicurezza stradale realizzati dal Comune di Firenze dal 2000 fino ad oggi: interventi strutturali, come azioni di controllo e repressione e numerose campagne di comunicazione, ognuna dedicata ad un problema diverso ma tutte caratterizzate da uno stile shockante, l'unico considerato in grado di attirare l’attenzione dei cittadini.
A conclusione sono stati presentati lo studio sugli incidenti avvenuti in città nel 2004, il sistema informatico e la nuova procedura per la rilevazione dei sinistri, che dovrebbe ridurre notevolmente i tempi per l'elaborazione dei rapporti, sempre nell’ottica di un miglior servizio al cittadino. Maschio, età media 38 anni, conducente di un veicolo a due ruote. E' questo l'identikit della vittime di sinistri stradale che emerge dallo studio sull'incidentalità a Firenze nel corso del 2004.  Lo scorso anno gli incidenti sono stati quasi 5.700 e i morti 31. E anche quest'anno i dati sono già drammatici: in poco più di tre mesi sono già avvenuti 1.150 con 748 feriti e 10 morti.

di Miglietti Annelisa