Home > Webzine > Cassazione: ''scemo'' è ingiurioso
giovedì 21 novembre 2019

Cassazione: ''scemo'' è ingiurioso

07-07-2005
Dire "sei scemo" ad un'altra persona è ingiurioso e oltre alla condanna penale può comportare anche il risarcimento di danni morali. Lo sottolinea la V sezione Penale della Cassazione, con la sentenza 24893 che, di fatto, mette fuori legge le offese. In particolare con questo verdetto la suprema corte ha respinto il ricorso di Giulio B., un uomo toscano di 52 anni, condannato per ingiuria dal Giudice di Pace di Carrara per aver dato dello scemo a Francesco C.