Home > Webzine > Negoziati Ue-Iran: nulla di fatto sul nucleare
martedì 27 ottobre 2020

Negoziati Ue-Iran: nulla di fatto sul nucleare

03-03-2006
Le trattative tra Unione Europea (rappresentata dalla troika Germania-Francia-Gran Bretagna e dall'Alto rappresentante per la politica estera dell'Ue, Javier Solana) e governo iraniano sul complesso dossier nucleare del Paese mediorientale, svoltesi a Vienna, si sono concluse venerdì mattina con un nulla di fatto. L'Ue aveva chiesto la sospensione totale del processo di arricchimento dell'uranio (che Teheran dice di perseguire per scopi energetici, ma che l'Occidente teme possa portare alla fabbricazione dell'atomica degli ayatollah). Le parti non hanno tuttavia escluso la possibilità di riaggiornarsi entro lunedì, ovvero prima di un altro importante vertice sulla questione. I colloqui viennesi, infatti, precedono di tre giorni quelli dell'Aiea, l'Agenzia Internazionale sull'Energia Atomica, impegnata a dissuadere Teheran a perseguire i suoi propositi nucleari.