Home > Webzine > Bimbo rapito: interrogatori, ascoltato ex pentito
lunedì 18 novembre 2019

Bimbo rapito: interrogatori, ascoltato ex pentito

06-03-2006
E' Pasquale Gagliostro, 46 anni, di Palmi, un tempo affiliato alla cosca dei Parrello, l'ex collaboratore di Giustizia sentito nel carcere di Parma da inquirenti e investigatori, che ne devono valutare l'attendibilità, nell'ambito delle indagini sul sequestro del piccolo Tommaso Onofri. Un uomo che nel '93 subì, mentre rientrava a casa, un agguato a colpi di fucile armato a pallettoni, fu ferito gravemente ma si salvò ricevendo la sorveglianza speciale. Era soprannominato "il pistolero" ma decise di pentirsi, una decisione dalla quale i genitori e la sorella si dissociarono. Dal '98 non ha più lo status di collaboratore di giustizia e, nel periodo in cui ha vissuto nel parmigiano, si sarebbe reso responsabile di alcuni reati minori. E' stato sentito in questura un uomo, una persona che gravita nell'ambito delle conoscenze familiari, in qualità di persona informata sui fatti. Negli ultimi giorni sono state sentite diverse persone legate all'entourage familiare o lavorativo dei genitori di Tommaso.