Home > Webzine > Torna a Firenze ''Irlanda in Festa'': dal 14 al 18 marzo
venerdì 22 novembre 2019

Torna a Firenze ''Irlanda in Festa'': dal 14 al 18 marzo

09-03-2006

Torna a Firenze la kermesse dedicata ai suoni, ai sapori, alla cultura irlandese. Giunta alla sua undicesima edizione si svolge dal 14 al 18 marzo al Saschall di Firenze (L.no Aldo Moro) "Irlanda in Festa",  la manifestazione che riporta in città l'entusiasmo dei festeggiamenti Made in Irland. A partire dalle ore 19.30, tanta musica dal vivo (tre band per serata), danze popolari, giochi, degustazioni di piatti tipici, esposizioni e performance. "Irlanda in Festa" è ormai entrata nel cuore dei fiorentini, che ogni anni la affollano per l’ormai tradizionale settimana di full-immersion. Particolarmente interessante anche quest'anno il parterre degli ospiti musicali, che renderanno la festa una divertente bolgia. Martedì 14 e mercoledì 15 doppio appuntamento alle 22 con i "Modena City Ramblers", la più irlandese delle band italiane, che proprio ad "Irlanda in Festa" inaugurano la loro prima tournée orfani dello storico cantante Cisco: un'occasione per saggiare la novità. Giovedì 16 si passa al rock con un omaggio al più noto gruppo dell'isola, gli U2: suonano gli "Achtung Babies", cover-band italiana di Bono&company. Venerdì 17 si festeggia la tradizionalissima festa di San Patrizio (a proposito, per questa serata, solo per questa,  ingresso gratuito, con esibizione di documento di riconoscimento, per tutti i Patrizio e le Patrizia): sul palco i "Beoga". Il gran finale di sabato 18 è tutto degli "Whisky Trail", la formazione della musica celtica e di tradizione popolare. A "Irlanda in Festa" ogni sera si alterneranno anche altri gruppi come Her Pillow, Will O' The Wisp, Teach Na Gaothe, Massimo Giuntini Band e gli irlandesi Amegrin, che tutte le sere con le loro note apriranno la festa. Per tutta la durata della manifestazione all'interno del Saschall saranno in funzione gli spazi espositivi di artigianato celtico, prodotti alimentari, abbigliamento tradizionale, gioielleria, dischi e libri. Immancabili gli stand gastronomici e i pub, che offriranno i più tipici piatti della cucina irlandese dal salmone selvatico, allo stufato alla birra, dai rinomati formaggi, ai dolci tradizionali, come la tipica birra stout (scura non pastorizzata). L'ingresso alla festa: intero 12 euro, ridotto 10, zapping 6.

di Duccio Tronci