Home > Webzine > Funerali alpini: aperte nuove ferite
lunedì 18 novembre 2019

Funerali alpini: aperte nuove ferite

09-05-2006
Preceduti dalla corona del capo dello Stato portata da due corazzieri, i feretri dei due alpini uccisi a Kabul (Manuel Fiorito e Emiliano Possinelli), avvolti nel tricolore, sono stati trasportati a spalla dai loro commilitoni fuori dalla chiesa romana di Santa Maria degli Angeli, al termine dei funerali solenni. Un applauso all' interno della chiesa ha accompagnato l'uscita delle bare. Dietro i feretri, i parenti e le autorità. E' uscito sorreggendo il padre del tenente Manuel Fiorito, affranto dal dolore, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. "Papà tuo è con te", ha detto il padre dell'alpino accarezzando la bara. "A distanza di una settimana la viltà terroristica ha rinnovato il dolore dell' Italia aprendo nuove ferite". Così l'ordinario militaremonsignor Angelo Bagnasco ha aperto la sua omelia ai funerali per i due alpini uccisi a Kabul, nella basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma.