Home > Webzine > Scuola: ragazzi italiani bravi in scienza e in lettura
mercoledì 28 ottobre 2020

Scuola: ragazzi italiani bravi in scienza e in lettura

24-05-2006
I quindicenni italiani a scuola sono bravi come quelli delle grandi regioni del Nord Europa, anzi in scienze e in lettura sono migliori. Non in matematica però. Lo sostiene Pisa, indagine dell'Ocse presentata a Torino. La ricerca ha però evidenziato che il 20-25% di adolescenti non ha competenze per proseguire gli studi. Emergono differenze tra nord e sud: nel mezzogiorno e nelle isole i punteggi sono più bassi della media. Nel nord  invece i punteggi eguagliano le medie Ue.