Home > Webzine > Studenti e insegnanti in Europa senza frontiere
lunedì 26 ottobre 2020

Studenti e insegnanti in Europa senza frontiere

11-08-2006
Uno sforzo comune per ampliare la dimensione europea delle politiche di educazione, istruzione, formazione e lavoro, favorendo la mobilità, fisica e virtuale, di studenti e docenti e rafforzando i rapporti con governi regionali e locali degli altri paesi dell’Unione e dell’area mediterranea. Questo il senso del protocollo d’intesa firmato da Regione Toscana, Ministero della pubblica istruzione e Istituto nazionale di documentazione per l’innovazione e la ricerca educativa (Indire), con l’intento di stabilire un “coordinamento e una reciproca collaborazione nella promozione di attività formative e educative di scambio e di stage, rivolte a studenti e docenti del ciclo secondario del sistema di istruzione”.