Home > Webzine > Giorgio Napolitano aderisce alla ''Festa della Toscana''
domenica 17 novembre 2019

Giorgio Napolitano aderisce alla ''Festa della Toscana''

05-09-2006
"Le esprimo il mio più vivo apprezzamento per l'iniziativa che rappresenta una ulteriore significativa conferma dell'antica tradizione civile della sua regione". E' quanto si legge in un messaggio inviato al presidente del Consiglio regionale della Toscana Riccardo Nencini dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, a proposito della "Festa della Toscana 2006". "Nel manifestarle la mia adesione all'evento - continua il Presidente della Repubblica - desidero inoltre unirmi idealmente, nell'anniversario della devastante alluvione che quarant'anni or sono colpi' duramente Firenze, a quanti con la loro presenza nella città vorranno testimoniare i valori di solidarieta' e di partecipazione che spinsero studenti di ogni parte del mondo a impegnarsi in una preziosa opera di salvaguardia e recupero dello straordinario patrimonio d'arte della città. Ad essi, ancora oggi, va il nostro ringraziamento". La Festa della Toscana è stata istituita dalla Regione per ricordare, il 30 novembre di ogni anno, la storica ricorrenza dell'abolizione della pena di morte e della tortura, avvenuta il 30 novembre 1786, da parte del Granducato di Toscana, primo stato al mondo. Quest'anno la festa è dedicata al volontariato.