Home > Webzine > Pyongyang: ''Sanzioni come una dichiarazione di guerra''
giovedì 21 novembre 2019

Pyongyang: ''Sanzioni come una dichiarazione di guerra''

13-10-2006
Un funzionario del governo di Kim Jong II, che ha preferito rimanere anonimo, riferisce che il governo della Nord Corea considererà qualunque tipo di sanzioni alla stessa stregua di una dichiarazione di guerra e che la riposta di Pyongyang sarà proporzionale alle pressioni ricevute. Intanto rimbalza dal Giappone la notizia che il braccio destro di Kim Jong II, Kim Yong-nam, avrebbe annunciato che il suo Paese è pronto ad avviare altri esperimenti nucleari qualora gli Usa non cambiassero la propria politica e che è possibile riprendere il tavolo delle trattative a sei solo se Washington porrà uno stop alle sanzioni nordcoreane. Sembra comunque smentita la notizia che Pyongyang starebbe preparando un secondo test nucleare da effettuare a stretto giro di posta. Alcune fonti giornalistiche davano l'esperimento come già fatto, ma la smentita è arrivata sia dagli Usa che dal Giappone.