Home > Webzine > Firenze accoglie
martedì 20 ottobre 2020

Firenze accoglie

25-10-2006
L' inserimento di un nuovo alunno straniero nelle scuole fiorentine, i centri di alfabetizzazione per imparare la lingua italiana ma anche la valorizzazione della lingua di origine; aiutare i genitori ad iscrivere il proprio figlio al servizio mensa, al trasporto, e a richiedere i contributi per lo studio, ma anche un sostegno per i bambini con disabilità, fino ad arrivare all'orientamento al termine della scuola. Attività che quotidianamente si svolgono all'interno delle scuole fiorentine e che sono state raccolte in un vademecum dal titolo "Firenze accoglie: costruire l'integrazione nelle scuole e nella città". Questo strumento nasce da un lavoro "corale", che ha coinvolto l'ufficio scolastico provinciale di Firenze, dirigenti scolastici e insegnanti, rappresentanti del Comune, insegnanti e coordinatori pedagogici dei Centri di alfabetizzazione del Giufà, Ulysse e Gandhi. Il libro verrà utilizzato da dirigenti scolastici, insegnanti, mediatori, e associazioni che intendono migliorare il sistema di accoglienza per sostenere il diritto allo studio dei bambini stranieri nelle scuole. Il vademecum verrà inviato a 2.200 insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo grado statali e paritarie. Ricordiamo infatti che negli ultimi sei anni scolastici (dal 2000-2001 al 2005-2006) le iscrizioni dei bambini stranieri sono più che raddoppiati: nella scuola materna sono passati da 409 a 1019, nella scuola primaria da 974 a 1604 e nella scuola secondaria di primo grado sono aumentati da 520 a 957. Questo valido strumento di accoglienza per gli alunni e per le famiglie straniere va ad affiancare altri libri come "Benvenuti a Firenze", una piccola guida bilingue per le famiglie straniere neo arrivate, tradotto in 7 lingue d'origine (inglese, spagnolo, albanese, arabo, cinese, rumeno), utile per i genitori come fare per iscrivere i propri figli alla scuola primaria e per conoscere i servizi legati alla scuola.