Home > Webzine > Turco: ''Non ho legalizzato la cannabis''
lunedì 26 ottobre 2020

Turco: ''Non ho legalizzato la cannabis''

19-11-2006
Due ore e mezzo di dibattito in aula: una lunga informativa del ministro della Salute Livia Turco (con in mano una relazione di 9 pagine fitte fitte) difende la scelta di aumentare la quantità minima detenibile di cannabis, oltre la quale si rischia la presunzione di spaccio e quindi il carcere. Gli arresti sono in aumento, afferma il ministro in aula. Il ministro definisce la misura "un piccolo e parziale decreto" che, permette di "evitare il carcere ai giovani" e rilancia con una lunga serie di iniziative che intende adottare di concerto con gli altri ministri contro le tossicodipendenze. Ma la sua relazione non tralascia pesanti accuse all'opposizione, responsabile di aver lasciato in uno stato di abbandono la rete per il trattamento delle tossicodipendenze. Il messaggio che il ministro, anche durante la trasmissione Domenica in, è più volte costretta a ribadire è quello che "non si è trattato di legittimare giuridicamente o moralmente l'uso dei derivati della cannabis fino a 40 dosi.