Home > Webzine > A Riga vertice Nato
domenica 25 ottobre 2020

A Riga vertice Nato

28-11-2006
Due pressanti inviti: il primo agli iracheni perché si assumano la responsabilità di debellare la violenza nel loro paese; il secondo agli alleati della Nato perché accettino missioni di combattimento in Afghanistan. Sono i messaggi che il presidente statunitense George W. Bush lancia da Tallinn, in Estonia, tappa preliminare della sua missione internazionale divisa tra il Vertice della Nato, martedì 28 e mercoledì 29 novembre a Riga, e quello sull'Iraq, mercoledì 29 e giovedì 30 novembre ad Amman. Bush, che continua a sostenere che in Iraq non c'è una guerra civile, si appresta a chiedere al premier iracheno Nouri Al Maliki come intenda debellare quella che definisce "la nuova fase" di violenza settaria innescata nel paese, fin da febbraio, dai terroristi di Al Qaida, con l'obiettivo di rovesciare il governo di unità nazionale e di fomentare faide reciproche fra le fazioni irachene.