Home > Webzine > Il Papa prega nella Moschea Blu
venerdì 15 novembre 2019

Il Papa prega nella Moschea Blu

30-11-2006
Una lunga giornata nel nome della pace, e a tratti imprevedibile, quella del Papa in visita a Istanbul. Benedetto XVI ha toccato giovedì 30 novembre alcune delle mete simbolo del Paese a cavallo tra Oriente e Occidente lanciando due forti messaggi e suscitando una grande emozione con la preghiera nella Moschea Blu, luogo simbolo dei musulmani turchi. I messaggi, dunque. Il primo, corale, insieme al Patriarca Bartolomeo I, contro l'integralismo che uccide in nome di Dio. Il secondo, nel corso della visita alla Moschea Blu accanto al Gran Mufti di Istanbul. "Questa visita -ha detto il capo della Chiesa cattolica- ci aiuterà a trovare insieme i modi, le strade della pace e per il bene dell'umanità". La giornata di Benedetto XVI è iniziata proprio con la visita della chiesa di San Giorgio dove il Pontefice ha assistito alla Divina Liturgia insieme al Patriarca ortodosso. "Un dialogo interreligioso autentico e leale per combattere ogni forma di violenza e discriminazione" hanno invocato i due leader religiosi nella dichiarazione congiunta. Nel testo c'è un riferimento esplicito al terrorismo (con la sottolineatura che spesso colpisce "i luoghi del mondo dove vivono i cristiani") e un riferimento implicito all'integralismo islamico: "L'uccisione di innocenti in nome di Dio è un'offesa a lui e alla dignità umana".