Home > Webzine > Calano le saracinesche per Confcommercio
mercoledì 20 novembre 2019

Calano le saracinesche per Confcommercio

14-12-2006
Decretata la chiusura. Dopo mesi di tribolazioni, pullman di dipendenti alla volta di Roma, mesi di stipendi non pagati, il buco economico di Confcommercio si è risucchiato l’associazione di categoria . La Confederazione Generale romana ha fatto sapere che per loro si può abbassare la saracinesca. Il gruppo imprenditori “Un patto per Firenze” lista a lutto la propria nota sulla chiusura di confcommercio. " Restiamo in attesa di conoscere verso quale direzione Roma vorrà dirigere la propria attenzione, al fine di alleviare al minimo i disagi che i Commercianti di Firenze e provincia avranno comunque da sostenere" si legge nella nota degli imprenditori. E’ sì perché il problema non è solo che Confcommercio chiude, che i suoi dipendenti alla vigilia del Natale 2006 si trovano senza occupazione ma anche che i quasi 3mila associati vedono a rischio i servizi offerti dall’associazione di categoria tra cui la stesura di buste paga e tredicesime per i dipendenti.