Home > Webzine > Chiesta chiarezza su armi in transito da Camp Darby
venerdì 15 novembre 2019

Chiesta chiarezza su armi in transito da Camp Darby

01-02-2007
Nelle scorse settimane, più volte sui quotidiani sono comparse notizie secondo cui la superbomba GBU-28, richiesta dal governo israeliano agli Usa durante il conflitto in Libano dell'estate scorsa, è stata inviata tramite navi che partono dal porto di Talamone rifornite via mare dalla base americana di Camp Darby, vicino Livorno. Per avere chiarezza reperire tutte le necessarie informazioni su questo presunto transito di armi, il Consiglio Regionale ha approvato, con il voto favorevole della maggioranza e quello contrario del centrodestra, una mozione che impegna la Giunta regionale a chiedere al Governo italiano “l’immediato blocco di trasferimenti di armi attraverso il nostro territorio, qualora le informazioni circa questi presunti movimenti dalla base militare americana al Libano siano confermate”. Nell’atto viene inoltre ribadita “l’iniziativa di pace del Governo italiano per giungere ad una forza di interposizione europea e a una rapida fine delle ostilità”.