Home > Webzine > Libri, dipinti e arredi del Castello
martedì 12 novembre 2019

Libri, dipinti e arredi del Castello

15-03-2007
Ricordate la "zingarata" di Amici miei, quando il conte Mascetti, il Perozzi, l'architetto Melandri, il Necchi e il professor Sassaroli si "imbucano" ad una festa in una villa per mangiare e inventare un bello scherzo? Quella villa, a cinque minuti dal centro di Firenze è il Castello di Marignolle, già di proprietà del famoso antiquario Stefano Bardini, che in tempi più recenti è appartenuta ad una nota famiglia di produttori cinematografici, che la utilizzò per alcune scene del primo episodio di Amici miei. Al piano terreno del Castello, venerdì 16 marzo,inizia l'esposizione degli arredi, dei dipinti e dei libri che la casa d'aste Maison Bibelot metterà all'incanto il 24 marzo presso la sede di Corso Italia 6, a Firenze. L'asta si svolgerà venerdì 23 e sabato 24 marzo, presso la sede di Corso Italia, alle ore 10 e alle ore 16. La giornata del 23 sarà dedicata agli arredi e dipinti di un'altra splendida proprietà: Villa Gemma in Desenzano del Garda, mentre la giornata del 24 sarà dedicata all'Eredità Diana che comprende gli arredi, i dipinti e i libri del Castello di Marignolle.