Città di Firenze
Home > Webzine > Perù chiama, Firenze risponde
lunedì 20 maggio 2024

Perù chiama, Firenze risponde

22-03-2007
Due scuolabus del Comune di Firenze saranno invitati in Perù, per i bambini poveri del distretto di Matapalo, che ogni giorno affrontano strade pericolose e mezzi di fortuna per recarsi a scuola. La consegna simbolica dei due mezzi è avvenuta in piazza Signoria da parte dell'assessore ai beni e servizi Tea Albini al console generale del Perù a Firenze Giorgio Fiorenza, alla presenza dell'assessore alle relazioni internazioni Eugenio Giani. I due scuolabus (uno di capienza di 12 passegeri+autista e l'altro adatto per il trasporto di diversamente abili) sono in buone condizioni, sia di motore che di carrozzeria, ma di tipo Euro 0 e quindi interdetti alla circolazione. Serviranno per il trasporto quotidiano di oltre 250 bambini che ogni giorno devono percorrere fino a 40 chilometri per raggiungere gli edifici scolastici.