Home > Webzine > Forum dei Giovani: incontro conclusivo con documento finale
giovedì 21 novembre 2019

Forum dei Giovani: incontro conclusivo con documento finale

27-03-2007
Giornata conclusiva oggi a Palazzo Vecchio per il Forum Giovani. Dare l'opportunità di creare un confronto e un dialogo tra i giovani provenienti dalle varie esperienze della comunità cittadina, con lo scopo di perseguire le proprie aspirazioni, e contribuire al miglioramento della città. Sono solo alcuni degli obiettivi che si è posto il "Forum dei Giovani", che il 27 marzo alle 17,30 nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, si confronterà pubblicamente per la tappa conclusiva della prima fase del progetto. L'iniziativa prevede gli interventi del sindaco di Firenze Leonardo Domenici e dell' assessore alle politiche giovanili Daniela Lastri, che illustrerà il documento finale del forum, ovvero gli esiti del lavoro svolto nei mesi precedenti, e saranno individuate le forme per proseguire l'attività già avviata e, contemporaneamente, si aprirà una nuova fase per aumentare le opportunità offerte alle nuove generazioni. Parteciperanno i consiglieri comunali e di quartiere che hanno contribuito alla costruzione del percorso fin qui realizzato, quali Daniele Baruzzi, Gregorio Malavolti, Dario Nardella, Marco Carrai, Francesco Ricci, Massimo Fratini, Simone Benvenuti e Tommaso Grassi. Il Forum dei Giovani è nato lo scorso settembre, con lo scopo di riunire giovani dai 18 ai 35 anni, per elaborare alcune proposte da rivolgere alla città e alle istituzioni pubbliche.
Per cinque mesi si sono riuniti sei gruppi tematici occupandosi di economia, cultura, formazione e ricerca, associazionismo e volontariato, sport, religioni. Complessivamente si sono tenuti 22 incontri. I giovani fino ad ora iscritti al Forum sono 174, rappresentativi di 46 realtà organizzate. Il Forum dei Giovani (ospitato su www.portalegiovani.comune.fi.it) è stato visitato da 5135 utenti e al forum telematico si sono iscritti 250 persone. Si è trattato di un avvio molto positivo che nei prossimi mesi sarà ulteriormente sviluppato, allargando ulteriormente la partecipazione. Sono 40 le proposte emerse e che sono contenute nel documento finale, che sarà possibile consultare sul sito www.portalegiovani.comune.fi.it. Alcuni esempi sono: la creazione di stage qualificati per agevolare l'accesso al mondo del lavoro e per acquisire esperienze professionali, la promozione di scambi cultuali attraverso l'accoglienza di giovani artisti dall'estero e inviando artisti fiorentini in soggiorni all'estero; la creazione di una Consulta degli Studenti stranieri, per agevolarne l'inserimento nella vita della città, l'organizzazione di programmi formativi e di promozione per l'impegno nell'associazionismo e nel volontariato, la gestione di spazi inutilizzati per organizzare attività sportive innovative e l'istituzione di un Incontro annuale delle religioni.
In particolare sono scaturite alcune esigenze su cui concentrarsi, comuni a tutti i settori: un'informazione completa e facilmente accessibile sulla situazione esistente, il collegamento all'interno di reti, che diano vita a sistemi di relazioni in grado di attivare sinergie, un'offerta formativa efficace, il sostegno alle iniziative individuali e collettive intraprese nei diversi ambiti, la promozione delle competenze e delle professionalità disponibili.
Dal Forum dei Giovani verrà lanciato un appello affinché l'investimento sulle nuove generazioni sia riconosciuto come una vocazione prioritaria per la città, nella convinzione che sia un investimento sul futuro di Firenze e sulla sua capacità di affermarsi nello scenario globale. Nella seconda fase del Forum, saranno affrontati alcuni aspetti che riguarderanno la qualità della vita e azioni inerenti l'autonomia personale.