Home > Webzine > Workshop familiari
giovedì 21 novembre 2019

Workshop familiari

24-05-2007
Dopo la giornata inaugurale, oggi (venerdì 25 maggio) prosegue la Conferenza Nazionale della Famiglia, la tre giorni fiorentina promossa dal Ministro delle Politiche per la Famiglia. La giornata sarà caratterizzata dall’insediamento di dieci Sessioni di lavoro. Ognuna di queste affronterà una particolare questione legata al tema della famiglia. Nella Sessione ‘Famiglia e Diritti’ verranno affrontati i problemi legati all’adeguamento del Codice civile e del diritto di famiglia (su cui il Governo sta già lavorando ad esempio con il ddl sulla parità tra figli nati nel matrimonio e figli nati fuori dal matrimonio; o la pdl sul cognome) e l’ipotesi di istituire un Tribunale della famiglia. Alla luce dei mutamenti culturali in atto, nella Sessione ‘Famiglia e Società interculturale’ verranno analizzate le nuove sfide della famiglia di fronte ad una società sempre più multietnica, le problematiche di inserimento e le difficoltà incontrate dalle famiglie di stranieri. Non passeranno in secondo piano la denatalità e l’invecchiamento della popolazione italiana (Sessione ‘Famiglia e generazioni’) e la funzione educativa della famiglia e il suo rapporto con il mondo della scuola (‘Famiglia e responsabilità edicative’). Si indagherà su come diventare famiglia nel tempo del mercato flessibile, sulla conciliazione dei tempi di lavoro e di cura delle famiglie e sul loro rapporto spesso conflittuale nella Sessione ‘Famiglia e lavoro’. Verranno affrontati i temi dell’equità fiscale, del consolidamento della riforma degli assegni familiari, del rapporto tra povertà e famiglia, della congruità delle tariffe dei servizi nella Sessione ‘Famiglia e Risorse economiche’. Nella Sessione ‘Famiglia e Welfare’ si cercheranno di mettere a fuoco le risposte più adeguate nel campo dei sevizi all’infanzia e alla famiglia, fino ad oggi assolte in modo insufficiente dai consultori familiari. In particolare si tratterà di definire i LEF (livelli essenziali per la famiglia) e di ripensare l’Isee. Occhi puntati anche sul mondo dell’adozione (‘La Famiglia che accoglie’), sugli anziani non autosufficienti (‘Famiglia e fragilità’) e sulle violenze domestiche (‘Famiglia, violenza e riparazione’). L’ultimo atto della giornata sarà alle 21.30 con il dibattito con i responsabili famiglia dei vari partiti politici, sia della maggioranza che dell’opposizione. Un confronto aperto per raccogliere e discutere i vari punti di vista politici sulla questione famiglia.