Home > Webzine > Il microcredito in Occidente, oggi
sabato 06 giugno 2020

Il microcredito in Occidente, oggi

04-06-2007
"Il microcredito in Occidente, oggi". E' questo il titolo del convegno organizzato dalla società toscana Res in collaborazione con l'Università di Firenze che si terrà mercoledì 6 giugno dalle 9.30 alle 18 nell'Aula magna della facoltà di economia a Novoli (ingresso gratuito).
Il convegno – organizzato a Firenze in quanto terreno fertile e all'avanguardia su questo importante settore socio-economico - intende riflettere e offrire informazioni pratiche sull'accesso al microcredito quale mezzo indispensabile di sviluppo economico, per far sì che esso diventi realmente lo strumento contro l'emarginazione italiana, capace di far risollevare le sorti di coloro che non hanno accesso al normale credito bancario.
L'incontro sarà un prezioso momento di confronto fra tutti gli attori sociali che si occupano di microcredito: dal Fondo Essere dell'Isolotto alla Confartigianato, da MicroBo a Cna, da Fidi Toscana a Mag, e poi banche, onlus, istituzioni e cittadini appartenenti alle fasce economiche più svantaggiate.
Numerosi i partecipanti al convegno: Ambrogio Brenna, assessore regionale alle attività produttive, Giampiero Nigro, preside della facoltà di economia di Firenze; Gianluca Puccinelli , amministratore delegato Res; Renata Lupone, docente di istituzioni ed economia della microfinanza all'Università di Firenze; Luisa Brunori , fondatrice Osservatorio Microcredito; Karima Moual, associazione comunità marocchina delle donne in Italia; Luca Simoni, presidente Comitato nazionale permanente sul microcredito.
"In Italia – ha sottolineato Gianluca Puccinelli, amministratore delegato di Res – un notevole numero di famiglie o unità produttive, caratterizzato da bassi livelli di reddito e instabilità sociale, ha serie difficoltà ad accedere al credito. Le ragioni di tale esclusione sono molteplici, ma la realtà che ne deriva è univoca: attualmente le istituzioni finanziarie si dimostrano inadeguate al soddisfacimento delle esigenze di un notevole bacino di utenti. Tutto questo, se non corretto, costituirà un freno allo sviluppo dell'intera società".
Nell'occasione verrà presentato il primo Osservatorio Internazionale sul Microcredito, fondato dall'Università di Bologna e veicolato dalla società toscana Res presso le più importanti istituzioni economico-finanziarie nazionali.
La missione dell'Osservatorio è operare come centro di eccellenza internazionale per la ricerca e le analisi sui fenomeni di microcredito secondo una prospettiva multidisciplinare.