Home > Webzine > Scendono i prezzi degli immobili
sabato 10 dicembre 2022

Scendono i prezzi degli immobili

27-07-2007
Nei prossimi sei mesi il prezzo degli immobili a Firenze e provincia subirà un calo intorno al 10%, a fronte di un primo semestre in cui l'offerta di vendita é aumentata del 5% e in cui il numero delle transazioni è salito del 4%, permettendo ai prezzi di stabilizzarsi con un +3%. E' la fotografia che emerge dal Rapporto semestrale della Fiaip, la Federazione italiana agenti immobiliari professionali, presente anche a Firenze con circa 300 associati. "Sono dati - ha detto Stefano Bertelli, presidente del Collegio Provinciale di Firenze Fiaip - tendenzialmente in linea con altre città italiane, anche se a livello nazionale, nei capoluogo di regione, si registra una diminuzione delle transazioni concluse pari al -0,3%, mentre Firenze segna un +4%. Il mercato immobiliare si conferma stazionario. Inoltre - ha aggiunto Bertelli - nel primo semestre la domanda dei mutui è calata di circa il 20 %, ma si tratta - ha spiegato - di un dato riferito solo agli associati Fiaip". Lo studio della Fiaip evidenzia che il 76% delle persone che acquistano casa a Firenze contraggono un mutuo che ha un importo, rispetto al prezzo complessivo di vendita, in media dell'87%. I mutui hanno una durata media di 25 anni e i fiorentini scelgono sempre di più quello a tasso misto, rispetto al fisso e al variabile. I tempi di vendita sono mediamente di 8 mesi. Dal 2005, è stato spiegato, i prezzi delle abitazioni hanno subito, nel capoluogo toscano come nel resto del Paese, una lieve ma costante flessione che però si è stabilizzata con l'inizio del 2007; nel complesso, comunque, il mercato cittadino risente della crisi meno della media nazionale. Dal Rapporto emerge che nel centro storico di Firenze, il valore degli immobili tende ad oscillare da un minimo di 2.500 euro (al metro quadrato per un'abitazione da ristrutturare) ad un massimo di 8 mila euro per una casa nuova o ristrutturata. Nel primo semestre 2007, a Firenze, le abitazioni più richieste sono state nel 48% dei casi di 'piccole' dimensioni (fino a 60 metri quadrati), nel 36% quelle 'medie' (fino a 120 metri quadrati) e nel 16% le 'grandi' abitazioni. Ad acquistare le abitazioni presso le agenzie Fiaip sono stati italiani (84%), seguiti da cittadini comunitari (9%) e da extracomunitari (7%). In riferimento al mercato dei mutui in Toscana nel primo trimestre 2007, una flessione, seppur leggera, è stata rilevata dall"Osservatorio Mutui Casa alle Famiglié di Banca per la Casa (del Gruppo UniCredit, su dati Bankitalia). La Regione ha erogato 1.055 milioni di euro con una diminuzione del -1,2%. Da gennaio a marzo 2007, l'incremento maggiore di erogato è stato registrato a Firenze con 348 milioni di euro (in diminuzione del -3,1% rispetto al 1/o trimestre 2006). Massa Carrara con +31,5% (54 milioni di euro) è la provincia che ha erogato di più, seguita da Pistoia con +3,3% (79 milioni), Siena con +3,2% (79 milioni). In flessione Lucca con -7,4% (85 milioni), Arezzo con -4,3% (77 milioni). Stabile Prato con 85 milioni di euro di erogato (-0,6%).